Ballottaggio, la Mancinelli punta sul restyling degli impianti sportivi

La candidata del centrosinistra: «In quattro anni investiti oltre 3 milioni. Andiamo avanti per rilanciare un patrimonio importante»

la gradinata del campo da baseball

Oltre 3 milioni di interventi realizzati negli ultimi 4 anni e tanti lavori in ultimazione e in partenza per riqualificare l’importante patrimonio di impianti sportivi della città. L’impegno per uno degli elementi centrali per la vita dei quartieri è stato e vuole continuare ad essere costante nell’azione amministrativa del sindaco Valeria Mancinelli, candidata al secondo mandato, e della sua squadra. «Prosegue il percorso di manutenzione e cura della città che riguarda strade, verde e strutture. Tanto è stato fatto – sottolinea Mancinelli - per la riqualificazione diffusa dei quartieri ed, in particolare, sugli impianti sportivi abbiamo fatto e continuiamo a fare un lavoro sistematico per permettere ai tanti anconetani che amano lo sport, soprattutto i più piccoli, di praticarlo in sicurezza e nelle migliori condizioni possibili. Ancona è ricca di
impianti sportivi, un patrimonio importante che ha un ruolo fondamentale nella vita dei quartieri, un patrimonio su cui abbiamo investito molte risorse e sul quale abbiamo intenzione di continuare ad investire con un’attività capillare». Tanti gli interventi in corso. A Brecce Bianche sta per concludersi l’opera di restyling del campo da baseball: dopo il rifacimento degli spogliatoi, sono iniziati i lavori di impermeabilizzazione. 

Un intervento da 150 mila euro che rappresenta un ulteriore tassello nella più ampia riqualificazione dell’area, con la pista di pattinaggio di via Cambi, il campetto di via Ginelli e gli impianti al Ponte Rosso. Stanno inoltre per partire i lavori di rifacimento del tetto del Panettone, per i quali sono stati impegnati circa 100 mila euro. A Collemarino è imminente l’intervento di rinnovamento del manto erboso del campo da calcio; nel frattempo sono in corso i lavori di pulizia e sistemazione del verde. Al via a giorni, poi, l’intervento di restyling della facciata esterna del Palascherma, dove, dopo la sostituzione del parquet, si stanno completando anche scala e ascensore. Un’opera importante per la comunità, per la quale sono stati stanziati complessivamente 200 mila euro. Nel frattempo sono in stato avanzato i lavori alla Palestra Persiani (nei pressi del Cavalcavia), con rifacimento degli spogliatoi, messa in sicurezza del muro esterno e impiantistica, per un totale di 60 mila euro. Aggiudicata, inoltre, la gara per il ripristino del tetto del Palaveneto e i lavori, per un importo di 130 mila euro, partiranno a breve. L’obiettivo è ristrutturare l’intero edificio, in modo che torni ad essere il Palazzetto degli anconetani. In programma, infine, nella lista degli ulteriori interventi previsti, i lavori di pavimentazione al campo geodetico di Torrette, per un importo di 40mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento