Nessuna indicazione di voto ma mai con le destre: Altra Idea sceglie tra Mancinelli e astensione

E’ quanto emerge dopo l’assemblea convocata proprio dal gruppo di Altra Idea di Città e viene sancito nero su bianco con l’ordine del giorno conclusivo

Rubini al centro, Picciafuoco a sinistra e Galano a destra

Altra Idea di Città, che aveva lanciato come candidato a sindaco a sindaco il consigliere uscente Francesco Rubini, esce dalla partita del ballottaggio. Ne’ con la Mancinelli ne’ con Tombolini per guardare oltre, puntando su quel 7% per rilanciare un progetto civico stabile e permanente su Ancona. E’ quanto emerge dopo l’assemblea di ieri convocata proprio dal gruppo di Altra Idea di Città e sancito con l’ordine del giorno conclusivo che, in relazione al ballottaggio del prossimo 24 giugno, spiega:

“Sulla base dei propri valori fondanti quali antirazzismo, antifascismo, integrazione sociale e culturale, conferma la propria incompatibilità con le forze regressive alleate nella coalizione di centro-destra. Non pronuncia alcuna indicazione di voto esprimendo la massima fiducia riguardo al comportamento dei propri aderenti, sostenitori ed elettori, i quali saranno in grado di valutare se e in che misura la candidatura del centrosinistra sarà in grado di garantire, anche nel metodo, la realizzazione del programma innovativo e dei punti essenziali di esso, che Altra Idea di Città ha proposto alla cittadinanza. Altra Idea di Città, confermando, come già esplicitato sin dall’inizio, di non voler essere unicamente un’esperienza limitata al solo momento elettorale, intende continuare il proprio percorso strutturandosi; a tale scopo è già convocata per metà settembre 2018 un’assemblea fondativa del movimento le cui modalità e natura saranno oggetto di consultazione tra gli aderenti; questa fase sarà preceduta da un specifico percorso formativo e da una giornata di festa cittadina da tenersi a fine agosto. Il movimento si impegna inoltre nel proseguire il rapporto di collaborazione e contaminazione instaurato con le altre liste di cittadinanza presenti nel paese e con le esperienze politiche che si muovono nel solco dei nostri valori di riferimento, con la consapevolezza che occorra lavorare contestualmente localmente e “globalmente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Schianto in superstrada, camion invade la corsia di sorpasso e fa ribaltare un'auto

  • Gli amici lo aspettano per cena, ma lui non arriva: lo trovano morto in bagno

Torna su
AnconaToday è in caricamento