Coronavirus, le opposizioni attaccano il sindaco: «In ritardo, come sempre»

A firmare la nota i consiglieri comunali Daniele Berardinelli (FI), Marco Ausili (Lega), Angelo Eliantonio (FdI), Antonella Andreoli (Lega) e Stefano Tombolini (60100)

foto di repertorio

«In ritardo, come sempre. Anche su un argomento delicatissimo come l’emergenza nazionale per il Coronavirus, da affrontare senza panico ma con fermezza e preventivamente, l’Amministrazione Mancinelli si è contraddistinta per la totale inerzia». Così le opposizioni riguardo la sempre crescente emergenza Coronavirus in tutto lo Stivale. Ricordiamo come per ora nelle Marche non ci siano stati casi di cittadini positivi. A firmare la nota i consiglieri comunali Daniele Berardinelli (FI), Marco Ausili (Lega), Angelo Eliantonio (FdI), Antonella Andreoli (Lega) e Stefano Tombolini (60100).

«E questo mentre Comuni anche con minore responsabilità sociale e sanitaria, come Fermo o Fano ad esempio, hanno tempestivamente pubblicizzato il Decreto Attuativo firmato dal Presidente del Consiglio Conte, in cui si segnala che tutti i cittadini che sono passati o hanno sostato nelle zone focolaio del virus in Lombardia e Veneto, hanno l'obbligo di comunicarlo alle Asl "ai fini dell'adozione, da parte dell'autorità sanitaria competente, di ogni misura necessaria, ivi compresa la permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva” I comuni individuati nel decreto sono: Vo' Euganeo, Codogno, Castiglione d'Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo,  Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo, San Fiorano. La situazione del Comune di Ancona è decisamente più delicata degli altri comuni regionali, sia per la presenza di Porto, Aeroporto, svincolo ferroviario e popolazione residente e in transito, sia per la presenza dell’Ospedale regionale di Torrette, con relativi reparti di Malattie infettive, Terapia intensiva, Rianimazione, Medicina d’urgenza, molti dei quali presenti in pochissimi altri nosocomi. I posti letto disponibili sono già in sofferenza per la quotidiana amministrazione e sarebbe impossibile gestire una eventuale emergenza senza una programmazione preventiva che sinora non si è vista. Anche l’eventuale predisposizione di strutture d’emergenza, assolutamente necessarie per un percorso alternativo che non interferisca con la gestione routinaria anche del Pronto Soccorso e che eviti contagi di massa, non è ancora stata programmata, tenuto anche conto delle difficoltà di spazi che da sempre caratterizzano la zona attorno l’ospedale. Non solo, l’amministrazione comunale non ha ancora preso alcun provvedimento per la sicurezza dei propri dipendenti e più in generale per tutti i cittadini che per lavoro hanno rapporti con il pubblico, tutto ciò mentre l’ERAP regionale avrebbe chiuso al pubblico i propri uffici, consultabili solo per telefono o via mail. Prevenire è meglio che curare e sottovalutare la situazione sarebbe criminale».

O A PANICO E ABBANDONI DEGLI ANIMALI

LA PROPOSTA DI RIFONDAZIONE COMUNISTA: «MASCHERINE E DISINFETTANTI GRATIS»

FORZA ITALIA SU CORONAVIRUS 

LA BANCA AIUTA FAMIGLIE E IMPRESE: STOP A MUTUI

FRATELLI D'ITALIA: «LE MARCHE SEMBRANO COMMISSARIATE»

ZAFFIRI SU CERISCIOLI: «O UN ERRORE O LUI SENZA CORAGGIO»

GUIDA BENESSERE - CORONAVIRUS, COS'E', COME SI TRASMETTE E COSA (NON) FARE

ANNULLATO IL CARNEVALE DI FALCONARA

VIDEO - DOPO LO STOP DI CERISCIOLI ECCO LA CHIAMATA DEL PREMIER 

CORONAVIRUS, DOPO LO STOP DI CERISCIOLI ARRIVA L'ATTACCO DELLA LEGA

IL CORONAVIRUS FA PAURA? TUTTI AL RISTORANTE CINESE

CERISCIOLI STA PER BLINDARE LE MARCHE, POI ARRIVA LA CHIAMATA DI CONTE

LE OPPOSIZIONE ATTACCANO LA MANCINELLI

IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL VOLLEY

ANCONA ANNULLA IL CARNEVALE 

UGL CHIEDE MASCHERINE E GUANTI PER LA POLIZIA LOCALE

IL SINDACATO DEI MEDICI DENUNCIA CARENZA DI PERSONALE 

APRE IL COC A JESI

CASO SOSPETTO? LE 3 CONDIZIONI FONDAMENTALI 

LA REGIONE CHIEDE PRECAUZIONI 

3 CASI NELLE MARCHE: TUTTI NEGATIVI 

CISL PREOCCUPATA PER CHI LAVORA NELLA SANITA' 

LA LEGA CHIAMA IL SINDACO: «MASCHERINE PER CHI LAVORA NEGLI UFFICI COMUNALI»

CORONAVIRUS, IL DECALODO DEL MINISTERO: LE 10 REGOLE 

GOSTOLI (PD): «LA LEGA VUOLE CREARE LA PSICOSI»

SI FERMA ANCHE IL BASKET, RINVIATA LA PARTITA DELL'AURORA JESI

CERISCIOLI DOPO IL CASO DELLA BIMBA TORNATA DALL'AFRICA: «LIVELLO DI GUARDIA ALTO»

BIMBA TORNA DALL'AFRICA CON LA FEBBRE, SCATTA LA PROFILASSI CONTRO CORONAVIRUS 

CORONAVIRUS NON  TI TEMO, CENA SOLIDALE AL RISTORANTE CINESE PER BATTERE RAZZISMO

IL VIRUS FA PAURA E AL RISTORANTE CINESE CROLLA IL FATTURATO 

TEST MOLECOLARI ALL'UNITA' DI VIROLOGIA DI TORRETTE

PASSEGGERI AI RAGGI X ALL'AEROPORTO 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CORONAVIRUS, 2 MARCHIGIANI SOSPETTI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un colpo mortale a Fiorella e 4 fendenti al marito: il killer aveva già provato ad entrare

  • Parcheggia lo scooter e si lancia sotto il treno: tragedia sui binari

  • Choc in spiaggia, prende a pugni una donna e scappa: nella fuga perde i documenti

  • Crisi respiratoria, portata all'ospedale in elicottero: ragazza in gravissime condizioni

  • Entra in casa di una coppia di anziani, prima ammazza lei e poi si scaglia contro il marito

  • Porta a spasso il cane e si accascia, inutile la rianimazione: muore in strada

Torna su
AnconaToday è in caricamento