Protezione civile, salta l’elezione del nuovo coordinatore: «Meglio dopo le Comunali»

Scontro tra il quasi ex sindaco Brandoni e i suoi consiglieri di maggioranza Cappanera e Ivano Astolfi. Malatesta reggente a termine

Da sinistra il coordinatore uscente Ferrucci e il mancato candidato Cappanera

L’aria della contesa elettorale per le Comunali va a interferire anche sull’elezione del nuovo coordinatore del gruppo comunale di Protezione Civile dopo le dimissioni di Alessandro Ferrucci, recentemente assunto dalla Polizia Municipale essendo arrivato tra i primi posti nella graduatoria stilata a seguito del concorso pubblico indetto dal Comune. Ieri, martedì 27 marzo, l’assemblea che ha ratificato le dimissioni e che, all’ordine del giorno, fissava nuove elezioni. Tra i papabili anche Luca Cappanera, consigliere di maggioranza da anni attivo nel gruppo e prossimo sicuro candidato alle amministrative comunali con Falconara in Movimento dopo l’addio a Uniti per Falconara. Brandoni, in qualità di responsabile (come ogni sindaco) del gruppo comunale, dopo la relazione di fine mandato di Ferrucci, ha chiesto la possibilità di rinviare il voto a dopo le elezioni comunali.

Una questione di opportunità, secondo il primo cittadino, per allontanare prudenzialmente eventuali, per non dire prevedibili vista l’imminente scadenza elettorale, critiche circa una possibile strumentalizzazione del gruppo. Lo stesso Brandoni ha detto che qualora si fosse deciso di votare, lui avrebbe abbandonato la seduta. Una scelta per fugare ogni dubbio sulla sua condotta o un modo per interferire, seppur indirettamente, nell’autonomia del gruppo? Fatto sta che i primi a opporsi alla proposta sono stati proprio Cappanera, che se si fosse votato avrebbe avuto vita facile per popolarità all’interno del gruppo ma anche per mancanza di reali competitor, e il collega di corrente in maggioranza, anche lui in Pc, Ivano Astolfi. Dopo una discussione accesa il gruppo ha deciso di rinviare la votazione e di nominare reggente Mauro Malatesta, già vice di Ferrucci. Reggenza a termine. Il gruppo ha anche chiesto e fatto verbalizzare l’indizione di regolari elezioni entro il mese di luglio. Da più parti è però emersa l’istanza di tenere fuori il gruppo dalla contesa politica.

Potrebbe interessarti

  • «Sai come se dice in Ancona?» I proverbi top del capoluogo marchigiano

  • La 5°B si ritrova 40 anni dopo la maturità: gita, ricordi e serate mondane

  • Formiche in casa? Prova con l'aglio: i rimedi naturali per allontanarle

  • Spiagge last minute a prezzi stracciati: basta un click con la startup anconetana

I più letti della settimana

  • Cellulare in bagno per copiare la versione, espulso dall'esame di maturità

  • L'invito a cena è una trappola: sequestrata in casa e stuprata

  • Chiedevano 70 euro a prestazione, scoperta la casa squillo sulla Flaminia

  • Malore fatale mentre torna a casa dal lavoro, muore accasciato sul volante

  • Scontro tra due auto e uno scooter, c’è un ferito e traffico paralizzato

  • Lo sterzo si blocca, si schianta contro un'auto e si ribalta: un ferito

Torna su
AnconaToday è in caricamento