Comune: il sindaco pensa alla giunta, l'opposizione alle elezioni

Fiorello Gramillano ha poco tempo per riuscire a trovare una coalizione che gli consenta di governare, mentre l'opposizione punta al voto nel 2013, guardando alla società civile ma anche ad alcuni nomi noti

Nella foto: Palazzo del Popolo, Ancona

Si annuncia una settimana molto densa per il sindaco di Ancona Fiorello Gramillano: tra oggi e domani il primo cittadino deve infatti avviare le consultazioni per arrivare alla composizione della coalizione di partiti che dovranno sostenere il suo governo bis (il primo è terminato con le dimissioni rassegnate il 4 febbraio scorso), un’operazione resa molto difficile dalla schizofrenia politica con cui pare essersi mosso nei giorni della crisi, con l’Idv che veniva allontanato, richiamato, riallontanato e richiamato di nuovo nell’ipotetica squadra del professore. Anche perché sulla presenza dei dipietristi sta o cade anche quella dell’Udc, alleato di cui Gramillano ha disperatamente bisogno se non vuole lanciarsi di nuovo nello stillicidio del “governo di minoranza” che ha portato al naufragio della sua precedente amministrazione.

PDL. Intanto in casa Pdl si guarda già alle elezioni: i coordinatori cittadino e provinciale Giovanni Zinni e Giacomo Bugaro puntano allo scioglimento anticipato del consiglio comunale (basterebbero 21 consiglieri dimissionari, e se il sindaco non dovesse riuscire nella tutt’altro che scontata opera di quadratura del cerchio della sua coalizione l’eventualità è tutt’altro che remota) e al voto nel 2013.
Il centrodestra anconetano è deciso nelle sue scelte: si guarda innanzitutto alla società civile (e dunque alle liste civiche) ma anche a personalità indipendenti come Renato Galeazzi (ex sindaco di centrosinistra che nelle scorse elezioni provò l’esperimento di una lista civica, “Vola Ancona”) e a moderati che potrebbero essere scontenti dell’esperienza Gramillano, come il presidente del consiglio regionale Vittoriano Solazzi o l’ex numero uno di Conerobus Sandro Simonetti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

  • Cade fuliggine dal cielo, residenti preoccupati: arriva l'Arpam per i controlli

Torna su
AnconaToday è in caricamento