Caldo e nuovi problemi, riavviata l'azione di monitoraggio delle carceri

Le alte temperature registrate negli ultimi giorni e le ricorrenti notizie sull’acuirsi di alcuni problemi hanno portato alla decisione di una verifica più attenta della situazione complessiva

Le alte temperature degli ultimi giorni e le ricorrenti notizie sull’acuirsi di alcuni problemi che insistono sugli istituti penitenziari marchigiani, hanno portato il Garante delle Marche, Andrea Nobili, a riavviare l’azione di monitoraggio su tutto il territorio regionale.

Prima tappa domani a Montacuto, mentre nei prossimi giorni sarà la volta di Villa Fastiggi ed a seguire le visite nelle altre strutture. “Nonostante le nostre continue sollecitazioni agli organismi preposti – sottolinea Nobili – non ravvisiamo a tutt’oggi interventi significativi in grado di attenuare le criticità che sono state riscontare negli anni passati, soprattutto nel periodo estivo, e che ci avevano portato già nel 2017 ad infornare il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria e ad allertare l’area sanitaria, soprattutto per quanto riguarda il carcere pesarese”. Il Garante ha ritenuto indispensabile verificare la situazione complessiva, «cercando di prevenire ulteriori criticità, sempre con la collaborazione degli organismi preposti e di quanti operano negli istituti penitenziari».

Potrebbe interessarti

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Quando il freddo rovina il gusto: i cibi da tenere fuori dalla portata...del frigo

  • Il barbecue perfetto è quello fai da te: come costruirlo in poche mosse

I più letti della settimana

  • Malore in galleria, sbanda e si schianta contro un'altra auto: atterra l'eliambulanza

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • Malore fatale in auto, choc davanti al supermercato: Pietro non ce l'ha fatta

  • Cade dal tetto della sua azienda, Claudio ha lottato ma non ce l'ha fatta

  • Panico in città, crolla un solaio: soccorsi al lavoro per cercare persone sotto le macerie

  • Calci e pugni contro la compagna e la figlia: arrestato dopo il raptus di gelosia

Torna su
AnconaToday è in caricamento