Caccia, sì all'apertura anticipata. I Verdi: «Si rispetti la decisione del Tar»

la Giunta regionale ha confermato la preapertura della caccia ad alcune specie di volatili, gli ambientalisti chiedono il rispetto della sentenza del Tar che porterebbe a uno slittamento

Foto di repertorio

Su proposta dell’assessore Moreno Pieroni, la Giunta regionale ha confermato la preapertura al 1 settembre della caccia al colombaccio, cornacchia grigia, ghiandaia, gazza, che si aggiungono allo storno, piccione e tortora dal collare (specie in deroga già autorizzate in precedenza). «Una decisione conforme al parere dell’Ispra e conseguente all’ordinanza del Tar che aveva sospeso il provvedimento, rispettosa di una tradizione storica dell’attività venatoria marchigiana. Il percorso fa seguito ai risultati ottenuti anche in materia di utilizzo delle munizioni con piombo nelle zone Rete Natura 2000», ha commentato Pieroni. La delibera approvata dalla Giunta regionale consente, inoltre, l’addestramento e l’allenamento dei cani anche nelle giornate del 7 e 12 settembre, dalle ore 6.00 alle 18.00.

I Verdi non ci stanno: «Non condividiamo la posizione espressa dall’assessore Pieroni in merito alla preapertura della caccia nella nostra Regione e auspichiamo che la discussione, in merito a questa questione nell’ambito della Giunta Regionale, porti al rispetto della decisione presa dal TAR Marche. Stiamo in fondo parlando di uno slittamento in avanti di appena 15 giorni, che non cambieranno la consistenza del paniere dei cacciatori marchigiani di sicuro, ma che potranno permettere all’ attuale maggioranza di governo regionale, di essere percepita come rappresentativa anche delle istanze degli ambientalisti».


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si annoda una corda al collo e si lascia andare: vigile del fuoco trovato morto in casa

  • Pizzeria a fuoco in piena notte, giallo sulle cause: chiusura forzata e danni ingenti

  • E' morto Renzo Castellani: era il compagno della consigliera 5 Stelle Romina Pergolesi

  • Nuovo caso di Dengue in città, scatta l'allerta: «Finestre chiuse e animali in casa»

  • Apre la nuova scuola di danza, Andreas e Veronica insegnanti d’eccezione

  • La mamma ritrova il suo portafoglio, dentro c'erano i documenti del figlio ricoverato al Salesi

Torna su
AnconaToday è in caricamento