Blatte in via della Loggia, Eliantonio (FdI): «L'accoglienza per i turisti della Mancinelli»

E' questa la denuncia di Angelo Eliantonio, capogruppo di Fratelli d'Italia

Le blatte

«Si presentava così via della Loggia mercoledì sera, blatte ovunque e una percezione di degrado seconda solo a pochi quartieri della nostra città, il tutto a due passi dalla Loggia dei Mercanti e a alla chiesa di Santa Maria della Piazza, che fanno di questa strada una delle più caratteristiche ed importanti di Ancona, nonchè il vero biglietto da visita per tutti i turisti che sbarcano a pochi metri da qui. Venerdì sarà giornata di crociere e viene da chiedersi come sia possibile tutto questo». E' questa la denuncia di Angelo Eliantonio, capogruppo di Fratelli d'Italia.

«Ogni quanto vengono eseguite realmente le disinfestazioni? Perchè la situazione è questa nonostante l'etichetta degli interventi fatti in quella zona certifichi che sono stati svolti recentemente? A queste domande ci aspettiamo risposte precise e puntuali dalla giunta durante il Consiglio comunale di lunedì, quando porteremo in aula il caso con un'interrogazione urgente. Nel frattempo la consapevolezza che questa è l'attenzione per l'accoglienza dei turisti dell'amministrazione Mancinelli».

Potrebbe interessarti

  • Bagno dopo pranzo e rischio congestione, facciamo chiarezza con una tabella

  • Caldo, è il giorno di fuoco: i consigli dei farmacisti per superare l'emergenza

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Concorso Polizia Municipale, parte il corso di preparazione con prove simulate

I più letti della settimana

  • Riviera devastata e stabilimento in ginocchio: la spiaggia che non esiste più

  • Ancona sommersa: allagati negozi e abitazioni, traghetto perde gli ormeggi

  • Bomba d'acqua. Tombini saltati, alberi caduti sulle strade e allagamenti: è il caos

  • Malore in galleria, sbanda e si schianta contro un'altra auto: atterra l'eliambulanza

  • «Aiuto mi hanno violentata», choc al Passetto: soccorsa ragazza in lacrime

  • Numana post apocalittica, stabilimenti in ginocchio: «40 anni di lavoro buttati»

Torna su
AnconaToday è in caricamento