Il presidente Mastrovincenzo in quarantena: «Ma la nostra attività non si ferma»

La decisione, per una questione di opportunità e correttezza, dopo la notizia che Piero Bertolaso è risultato positivo al coronavirus

Mastrovincenzo

«Entro in quarantena per una questione di opportunità e correttezza. Nel corso dell’incontro con Piero Bertolaso ed il suo staff ho indossato i dispositivi di protezione individuale, mascherina e guanti, rispettando le norme di  sicurezza. Al momento non esistono motivi che destino preoccupazione per la mia salute». Così il Presidente del Consiglio, Antonio Matrovincenzo, alla notizia che l’ex capo della Protezione civile, dopo la visita di ieri ad Ancona, è risultato positivo al Coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«L’attività – evidenzia il Presidente – prosegue, comunque, normalmente. Oggi, ho partecipato, in web conference, alla riunione del Coordinamento nazionale dei Presidenti delle Assemblee Legislative italiane, nell’ambito della quale sono stati condivisi percorsi comuni di operatività in questa fase emergenziale. Per domani è in programma, sempre per via telematica, una seduta dell’Ufficio di Presidenza. Sono in contatto quotidiano con il Presidente Ceriscioli e con i capigruppo consiliari per l’indispensabile monitoraggio della situazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Asteroide in arrivo, lo vedremo dal balcone: «Il vero spettacolo però sarà la cometa»

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Storico macellaio e uomo generoso, Furio è morto di Covid: «Il tampone fatto troppo tardi»

  • FLASH - Statale 76 chiusa al traffico per controlli anti Coronavirus

  • Dati sempre più allarmanti, Marche tra le regioni con più morti e positivi al Coronavirus

  • Bollo auto, università e concessioni statali: la Regione Marche sospende le tasse

Torna su
AnconaToday è in caricamento