Ausili, (Pdl): “Ecco i danni della crisi comunale nel territorio”

Il consigliere enumera le piccole “incompiute” dell’amministrazione: dal disco orario nel parcheggio a Torrette all’attraversamento pedonale di Vallemiano, deliberato ma mai realizzato

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Il consigliere di II Circoscrizione del PdL Marco Ausili ricorda che la crisi comunale produce, oltreché uno stallo della politica anconetana, enormi danni sul territorio: “Le inadempienze e la superficialità degli amministratori della città si percepiscono bene nelle inquietanti vicende del consiglio comunale, ma si notano ancora di più nella realtà del territorio, dove vecchi e nuovi problemi vengono mal gestiti e addirittura aggravati.

Si guardi a Torrette: ci sono voluti cinque mesi per sbloccare i lavori di realizzazione dei nuovi parcheggi nella piazzetta del Centro Commerciale, ma ancora non è stata inserita la sosta a disco orario, e perciò i parcheggi continuano a non poter essere utilizzati dai clienti del Centro Commerciale; nell'incrocio di Via Metauro e Via Esino è stato inserito un divieto di svolta che taglia praticamente il quartiere in due parti complicando in maniera disastrosa la circolazione dei veicoli; a Vallemiano un importante attraversamento pedonale rialzato è stato deliberato circa un anno fa, ma non è mai stato realizzato; tra Archi e Piano la sicurezza dei cittadini è sempre più precaria a causa di furti ed enormi risse tra extracomunitari; per non parlare delle case crollate nel Maggio 2010 a Sappanico: il sindaco aveva fatto un'ordinanza per chiedere ai proprietari di intervenire a loro spese per la rimozione delle macerie, ma l'ordinanza non è mai stata rispettata, nonostante i tempi siano scaduti da circa un anno”.

Marco Ausili, Consigliere II Circoscrizione PDL
 

Torna su
AnconaToday è in caricamento