Scuola, il candidato sindaco Ginnetti: «Riportare gli studenti ad Osimo»

Nei mesi di maggio e giugno scorsi, Progetto Osimo ha dato avvio ad una prima campagna di ascolto dei cittadini incontrando gli abitanti del centro e delle frazioni

Achille Ginnetti

Proseguono gli incontri con i cittadini organizzati da Progetto Osimo dal titolo “Parlaci dei tuoi sogni”. Gli ultimi due appuntamenti sono in programma domani sera, giovedì 7 marzo, alle ore 21:15 al Borgo presso la ferramenta Catena e lunedì 11 marzo alle 21:15 presso il ristorante Ada.

Nei mesi di maggio e giugno scorsi, Progetto Osimo ha dato avvio ad una prima campagna di ascolto dei cittadini incontrando gli abitanti del centro e delle frazioni. In base alle tematiche emerse e agli approfondimenti con esperti e associazioni, gruppi di lavoro hanno elaborato il programma elettorale, le cui proposte sono state presentate negli ultimi due mesi durante gli incontri #parlacideituoisogni. «Abbiamo iniziato a dare risposte ai “sogni” - afferma il candidato sindaco di Progetto Osimo, Achille Ginnetti-. Gli osimani sono consapevoli dei grandi problemi della città: ospedale, viabilità, traffico, centro storico, e hanno apprezzato le nostre proposte». Ginnetti porta all’attenzione anche la questione scuola. «Oltre il 40% degli studenti osimani dopo le scuole medie sceglie di non iscriversi agli Istituti d’Istruzione Superiore della città. Preferiscono continuare gli studi a Loreto, Castelfidardo, Ancona, Recanati. Questo provoca ripercussioni di immagine e ricadute negative sul territorio. È una vera e propria emergenza che dura da qualche anno ma nessuno se ne occupa. È necessario creare una task force tra le dirigenze con il coordinamento dell’amministrazione comunale per trattenere e attirare gli studenti ad Osimo». Conclusa l’iniziativa #parlacideituoisogni, prenderà avvio la campagna elettorale vera e propria. «Faremo incontri più capillari sul territorio con i candidati delle liste di Progetto Osimo e organizzeremo eventi per parlare dei punti più importanti del programma elettorale: salute, sicurezza, scuola, ambiente, sociale, centro storico, giovani, macchina comunale» conclude il candidato sindaco. 

Potrebbe interessarti

  • Bagno dopo pranzo e rischio congestione, facciamo chiarezza con una tabella

  • In porto rivive l’epopea dei velieri: ad Ancona arriva anche lo "Stad Amsterdam"

  • Caldo, è il giorno di fuoco: i consigli dei farmacisti per superare l'emergenza

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

I più letti della settimana

  • Riviera devastata e stabilimento in ginocchio: la spiaggia che non esiste più

  • Ancona sommersa: allagati negozi e abitazioni, traghetto perde gli ormeggi

  • Bomba d'acqua. Tombini saltati, alberi caduti sulle strade e allagamenti: è il caos

  • Malore in galleria, sbanda e si schianta contro un'altra auto: atterra l'eliambulanza

  • «Aiuto mi hanno violentata», choc al Passetto: soccorsa ragazza in lacrime

  • Numana post apocalittica, stabilimenti in ginocchio: «40 anni di lavoro buttati»

Torna su
AnconaToday è in caricamento