Attività sportive, una parte della quota la paga il Comune: come chiedere il sussidio

Con il progetto "Welfare sport" il Comune sostiene la pratica sportiva dei ragazzi, aiutando le famiglie in difficoltà economica a sostenere i costi dell'attività sportiva

Foto di repertorio

Il Comune di Ancona promuove e sostiene il progetto "Welfare sport", al fine di valorizzare la pratica sportiva dei ragazzi residenti sul territorio comunale, aiutando le famiglie in difficoltà economica a sostenere i costi dell'attività sportiva dei propri figli. Il contributo sarà erogato direttamente alla società/associazione sportiva che ha aderito all'iniziativa e che effettuerà uno sconto del 25% sulla quota annuale per l' anno sportivo 2019/20.

Beneficiari

Possono presentare domanda i genitori o i tutori di ragazzi (appartenenti al medesimo nucleo familiare anagrafico ed Isee) che:

- risiedono nel Comune di Ancona;

- hanno un’età compresa tra i 6 e 17 anni compiuti entro il 2019;

- appartengono a nuclei familiari in possesso di attestazione ISEE in corso di validità con valore uguale o inferiore ad € 13.000,00; il valore da considerare è quello per le prestazioni agevolate rivolte ai minorenni;

- sono iscritti ad una società/associazione per svolgere corsi di attività sportiva per l’anno sportivo2018/2019 che ha aderito all'iniziativa;

Il contributo

1^ graduatoria = € 200,00 per nuclei con ISEE < a 5.500,00 (115 minori )

2^ graduatoria = € 100,00 per nuclei con ISEE dai 5.501,00 ai 13.000,00 (70 minori);

le due graduatorie saranno formulate in base al valore dell'attestazione ISEE: primi in graduatoria i nuclei con valore ISEE più basso; a parità di valore ISEE la precedenza è riconosciuta ai nuclei familiari con il maggior numero di figli minori.

Presentazione della domanda

La domanda, debitamente sottoscritta dal richiedente, corredata della documentazione richiesta edi fotocopia di documento di riconoscimento in corso di validità (per i cittadini extracomunitari è necessario allegare copia del permesso di soggiorno), va redatta su apposito modulo predisposto e dovrà contenere le dichiarazioni sostitutive inerenti il possesso dei requisiti per l'accesso al beneficio richiesto. Il modello di domanda è disponibile presso: gli Uffici di Promozione Sociale - Via A.Piceno,10 e V.le della Vittoria,37 – Ancona o scaricabile dal sito internet del Comune di Ancona (www.comune.ancona.gov.it).

La domanda può essere spedita:

- tramite raccomandata A.R. al seguente indirizzo: Comune di Ancona – Largo XXIV Maggio, 1 – 60123

- consegnata a mano in busta chiusa direttamente all'Ufficio Protocollo Generale del Comune di Ancona (piano terra Largo XXIV Maggio 1 – 60123 Ancona (apertura al pubblico lun-mer-ven. dalle ore 9,00 alle ore 13,00, mart-giovedì dalle ore 9,00 alle ore13,00 e dalle 15,00 alle 17,00)

- a mezzo di posta elettronica certificata all'indirizzocomune.ancona@emarche.it

inserendo la domanda di partecipazione con la documentazione allegata, sottoscritta digitalmente oppure in formato pdf o altro formato non modificabile. Sulla busta contenente la domanda il richiedente dovrà riportare il proprio nome, cognome, indirizzo e la dicitura “welfare sport-anno 2019/20”.

Documenti da allegare alla domanda

-copia di un documento di identità del genitore richiedente

-copia della dichiarazione di iscrizione del minore all'Associazione e/o Società sportiva 

Il termine delle domande

Sempre a pena esclusione, le domande dovranno pervenire entro e non oltre il giorno 16/12/2019.Nel caso di raccomandata A.R. farà fede la data del timbro di spedizione dell'Ufficio Postale.

L'erogazione

Il Comune procederà all'istruttoria delle domande e alla verifica dei requisiti elaborando una graduatoria provvisoria della quale verrà comunicata l'avvenuta stesura sul sito del Comune di Ancona e consultabile presso gli uffici di promozione sociale U.P.S. del V.le dellaVittoria,37. Entro i 15 giorni successivi gli interessati potranno presentare osservazioni e/o opposizioni, dopodiché la Direzione Politiche Sociali approverà le graduatorie che saranno rese definitive solo dopo la verifica da parte della Direzione Sport della effettiva frequenza dei minori all'attività sportiva. L'erogazione del contributo avverrà da parte della Direzione Sport direttamente alle società/associazioni sportive che hanno aderito al progetto. Nel caso in cui alla scadenza del termine di presentazione delle domande non si raggiunga il numero necessario degli aventi diritto in una delle due graduatorie, l'importo restante sarà suddiviso in egual misura fra gli aventi diritto dell'altra graduatoria in eccesso. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno, disagi sulla tratta ferroviaria

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Schianto terribile a Posatora, tenta di evitare un gatto e si ribalta: è grave

  • Vedere il figlio nel calcio professionistico, il sogno di papà Roberto si realizza prima di arrendersi alla malattia

  • Un male incurabile le ha spento il sorriso, la città piange Carla Fraboni

  • Perde il controllo, finisce fuori strada, si ribalta e resta in bilico sul muretto

Torna su
AnconaToday è in caricamento