Come chiedere il passaporto ad Ancona: dove, quanto costa e cosa occorre

Una guida su come e dove chiedere il passaporto ad Ancona. Occhio ai documenti da portare e ai costi. La fila allo sportello? Quella si può saltare con un click

Il Passaporto non è solo il documento valido per espatriare o comunque viaggiare in giro per il mondo. Al pari della Carta d’Identità infatti può essere usato anche come documento di riconoscimento a tutti gli effetti. I passaporti sono detti “elettronici” perché sul classico libretto con copertina marrone viene applicato un microchip con riportate i dati anagrafici, la foto e le impronte digitali del titolare. Nella seconda pagina del libretto c’è anche la firma digitale della persona a cui è intestato il documento, fatta eccezione per casi specifici (minorenni, analfabeti, persone impossibilitate alla firma con relativa certificazione). 

Attenzione alla scadenza

Ad Ancona, come in tutto il territorio nazionale, è rilasciato dalla Questura ai cittadini italiani. Per i maggiorenni ha una durata di 10 anni, per i minori vale 3 anni (per i bambini da 0 a 3 anni) o 5 anni (dai 3 ai 18 anni). ma attenzione: alla scadenza occorre chiedere il rinnovo.

Dove presentare la domanda 

•  Questura (via Gervasoni 19, Ancona. Orario: Lunedì- Giovedì-Venerdì dalle 9 alle 12)

•  Ufficio passaporti del commissariato di Pubblica Sicurezza 

•  Stazione dei Carabinieri (ma per le impronte digitali bisogna comunque rivolgersi in Questura o al Commissariato)

Il Passaporto può essere chiesto anche online su Agenda Passaporto, il servizio della Polizia di Stato che permette di prenotare un appuntamento per la presentazione della domanda eliminando il rischio di lunghe file allo sportello. 

Cosa portare allo sportello

-    Il modulo compilato (ritirabile in questura o scaricabile sul sito della Polizia di Stato

-    Carta d’Identità (originale e fotocopia) 

-    Due foto tessera identiche (vanno bene le foto con occhiali, ma non quelli da sole)

-    Ricevuta di pagamento (42,50 euro per il passaporto ordinario). Il versamento va effettuato esclusivamente mediante bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro. Causale: “Importo per il rilascio del passaporto elettronico”

-    Marca da bollo da 73,50 euro 

-    Vecchio passaporto (se si tratta di un rinnovo) 

-    Eventuale denuncia di smarrimento

Il ritiro 

Una volta richiesto il passaporto e consegnata la documentazione completa il documento può essere rilasciato, a seconda della tempistica di completamento dell'istruttoria nei termini di cui all'art. 8 della legge1185/1967. E' possibile far ritirare il passaporto da altra persona, ai sensi della Legge n. 445 del 2000 (Legge Bassanini) purché il delegato sia maggiorenne, abbia una fotocopia del documento del titolare del passaporto e una delega legalizzata da un notaio o da un ufficiale dell'anagrafe, scritta in carta semplice. Ricordiamo alla persona delegata di portare un suo documento.

Minorenni 

Dal 2012 non è più possibile iscrivere il figlio minorenne sul passaporto del genitore. Il minore dovrà invece viaggiare con un documento individuale.

Come chiedere il passaporto per i minorenni
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia un maxi incendio sul lungomare, chalet devastato dalle fiamme

  • Guida l'Espresso 2020, due ristoranti anconetani tra i 10 migliori d'Italia: la classifica

  • Schianto nella notte, scooter travolto da una Harley Davidson: muore a 17 anni

  • Sequestrata la supercar dei ladri, dentro un arsenale: spallata alla banda dell'Audi scura

  • Va in overdose dietro la chiesa

  • Addio Elia, morto a 17 anni in sella al suo scooter: una comunità intera sotto choc

Torna su
AnconaToday è in caricamento