Carta d' identità, ad Ancona è solo elettronica: come chiederla e cosa portare allo sportello

Una guida completa per chi deve chiedere il rilascio o il duplicato della carta d'identità nel comune di Ancona

La carta d'identità cartacea ed elettronica (CIE)

L’ufficio Anagrafe del Comune di Ancona, titolato al rilascio della carta d’Identità, si trova in via Piave 10. Il documento può essere richiesto dai cittadini italiani anche minorenni, in questo caso ovviamente con l’identità certificata dai genitori o di chi ne fa le veci. La procedura è abbastanza snella. Il Comune di Ancona rilascia esclusivamente carte d’identità in formato elettronico (CIE). Quello cartaceo viene rilasciato solo in situazioni di particolare urgenza, cioè se al richiedente occorre avere il documento prima dei 6 giorni lavorativi necessari al rilascio della carta elettronica. Il formato cartaceo infatti viene rilasciato immediatamente, ma ribadiamo che si tratta di situazioni straordinarie.

Come chiedere il passaporto

La carta elettronica 

Per chiedere la carta d’identità elettronica occorre una foto formato tessera e un documento che attesta l’identificazione del richiedente. Occorre presentare allo sportello:

1 - Documento identificativo 

L’identificazione, normalmente, viene fatta con la vecchia carta arrivata a scadenza oppure con un qualsiasi altro documento abilitato all’identificazione (va bene anche la patente di guida). Se non si ha nessun documento occorre presentarsi allo sportello con due testimoni che certificano l’identità del richiedente, in base a quanto previsto dalla legge sul notariato. Nel caso dei minorenni il riconoscimento viene garantito dai genitori o chi esercita la potestà e dai 12 anni in su è necessario fornire anche le impronte digitali che saranno raccolte direttamente allo sportello. 

2 - Una foto tessera  

La foto può essere consegnata in formato stampato o in un supporto informatico ma non via cellulare: il software usato dal Comune non ne consente lo scaricamento. Deve rispettare dei precisi canoni: 

-foto recente (massimo sei mesi);

-vista frontale, viso non inclinato;

-assenza di scritte;

-foto non danneggiata;

-sfondo uniforme chiaro;

-sguardo rivolto all’obiettivo;

-deve essere ritratto solo l’interessato;

-la foto deve mostrare la testa e la sommità delle spalle;

-occhi aperti e ben visibili;

-viso senza particolari espressioni;

-assenza di copricapo, occhiali scuri o troppo coprenti il viso;

-assenza di capelli che coprono gli occhi.

Nel caso di foto su supporto USB occorre rispettare le seguenti specifiche:

-risoluzione minima: 400 dpi;

-dimensione massima: 500KB;

-formato: JPG

-Larghezza: 35mm

-Altezza minima: 45mm

La foto non deve essere ritagliata per escludere lo sfondo o per raddrizzare la testa, né deve risultare ritoccata o colorata o manomessa in alcun modo. L’altezza della foto deve essere tale da assicurare che il volto sia contenuto interamente nell’immagine e centrato rispetto al riquadro dell’immagine in modo che l’altezza degli occhi, rispetto la base del riquadro stesso, sia compresa fra un valore massimo di 31 mm e un valore minimo di 23 mm.

3 - La vecchia carta d’identità 

Allo sportello dovete necessariamente riconsegnare la carta d’identità scaduta o, in caso di furto o smarrimento, la copia della denuncia alle forze dell’ordine. Questo è necessario perché in linea teorica la vecchia carta, se smarrita, potrebbe essere entrata in giri loschi anche a vostra insaputa. 

Costo della CIE: 22, 21 euro

Il formato cartaceo 

Il formato cartaceo, come detto, viene rilasciato in situazioni di particolare urgenza. In questo caso, oltre al documento o ai testimoni che certificano l’identità del richiedente occorrono 3 foto tessera per consentire all'impegato di apporle sui duplicati che verranno conservati in archivio. 

Costo formato cartaceo: 5,42 euro

L’espatrio 

La carta, sia elettronica che cartacea, è automaticamente abilitata all’espatrio nei paesi UE. Quando l’espatrio non è consentito, ad esempio per questioni giudiziarie, ciò è specificatamente scritto sul documento. Questo vale anche per i minorenni, che però hanno bisogno del consenso sottoscritto da parte di entrambi i genitori o di tutte le figure che esercitano la potestà. Il modulo può essere firmato da uno dei genitori e consegnato all’altro (che fisicamente dovrà portarlo allo sportello per perfezionare la pratica) insieme alla fotocopia del proprio documento d’identità. 

La validità

Validità del documento erogato:

da 0 a 3 anni il documento ha validità 3 anni

dai 3 ai 18 anni il documento ha validità 5 anni

dai 18 anni in poi il documento ha validità 10 anni

Orario sportello: 

Gli sportelli delle CIE di via Piave n. 10 sono aperti: dal lunedì al venerdì dalle 8,50 alle 13,00 martedì anche dalle 15,00 alle 17,00. giovedì dalle 8,50 alle 16,00. 

Tel. 071 2221

Responsabile: Tiziano Fulgi 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno, disagi sulla tratta ferroviaria

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Schianto terribile a Posatora, tenta di evitare un gatto e si ribalta: è grave

  • Vedere il figlio nel calcio professionistico, il sogno di papà Roberto si realizza prima di arrendersi alla malattia

  • Un male incurabile le ha spento il sorriso, la città piange Carla Fraboni

  • Perde il controllo, finisce fuori strada, si ribalta e resta in bilico sul muretto

Torna su
AnconaToday è in caricamento