Ridurre l'impatto ambientale, bandiera verde per le scuole anconetane

«Questi progetti sono di partecipazione attiva e quindi capaci di stimolare sin da subito una riflessione e un comportamento positivo su questi temi» ha detto la Borini

Foto di repertorio

Cerimonia stamane nel Comune di Ancona con alunni della scuola dell'obbligo, genitori e insegnanti, alla presenza del sindaco Valeria Mancinelli, dell'assessore alle Politiche Educative Tiziana Borini e Presidente regionale Eco School Camillo Nardini, per la consegna dei riconoscimenti legati al progetto Eco-School 2017-2018. Assegnate le prime due bandiere a due scuole dell'infanzia: Verne e XXV Aprile dell'Istituto Comprensivo Cittadella-Margherita Hack alla presenza della dirigente Daniela Romagnoli; successivamente sono state consegnate: una bandiera a tutto l'istituto comprensivo Quartieri Nuovi, alla presenza del dirigente Daniele Sordoni, e un'altra bandiera alla scuola Falcone che ha seguito il programma con un progetto sulla legalità.

Le bandiere verdi vengono concesse alle scuole che seguono un programma volto alla diffusione di comportamenti sostenibili per la salvaguardia ambientale attraverso condotte virtuose. Il programma viene portato avanti dal 2015 dal Comune di Ancona, con l'acquisizione di sette bandiere verdi in tre anni. Come in passato, dopo la costituzione di un eco-comitato, con la partecipazione attiva di tutte le componenti della vita scolastica: alunni, genitori, dirigenti scolastici, insegnanti e personale ATA, associazioni del territorio, con il patrocinio della Amministrazione locale, viene svolto ogni anno un percorso per raggiungere l’obiettivo di migliorare il livello di “sostenibilità” (risparmio dell’acqua, dell’energia, gestione del verde e dei rifiuti, decoro e pulizia dei muri, spiagge pulite) ognuno per la propria parte e progettare un piano d’azione più ampio, individuando obiettivi, risorse e attività da svolgere.

«Questi progetti sono di partecipazione attiva e quindi capaci di stimolare sin da subito una riflessione e un comportamento positivo su questi temi. Quindi, si tratta di un iniziale un percorso scolastico che coinvolge le famiglie operosamente, ampliando e rendendo più efficace l'educazione alla cittadinanza - afferma l'assessore Borini - Insegnanti referenti del progetto: Quartieri Nuovi, Roberta Mazzanti, scuole Falcone Nadia Braccischi e Graziella Galeazzi, Scuole infanzia, Verne e XXV Aprile Donata Giuliano. Le attività svolte e i risultati ottenuti sono stati comunicati ad una apposita Commissione che coordina le attività di Bandiera Eco-School e Bandiera Blu per le Marche. Infatti questi progetti partecipano fornendo un contributo importante all'assegnazione delle Bandiera Blu alla città.

Potrebbe interessarti

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Quando il freddo rovina il gusto: i cibi da tenere fuori dalla portata...del frigo

  • Il barbecue perfetto è quello fai da te: come costruirlo in poche mosse

I più letti della settimana

  • Malore in galleria, sbanda e si schianta contro un'altra auto: atterra l'eliambulanza

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • Malore fatale in auto, choc davanti al supermercato: Pietro non ce l'ha fatta

  • Cade dal tetto della sua azienda, Claudio ha lottato ma non ce l'ha fatta

  • Panico in città, crolla un solaio: soccorsi al lavoro per cercare persone sotto le macerie

  • Calci e pugni contro la compagna e la figlia: arrestato dopo il raptus di gelosia

Torna su
AnconaToday è in caricamento