Jesi, viali alberati: dodici gli esemplari con gravi lesioni da abbattere

l tutto nell'ottica di ottenere un quadro preciso della situazione delle alberature stradali e garantire sia il monitoraggio che la programmazione di interventi periodici di potatura

Jesi, viale della Vittoria

JESI - Sono 12 gli alberi che dovranno essere abbattuti tra viale della Vittoria e via San Francesco perché presentano gravi lesioni tali da essere pericolosi per la pubblica incolumità. È questo l'esito del censimento compiuto dai tecnici incaricati di effettuare un preventivo esame visuale e strumentale dello stato vegetativo delle piante, esame compreso nell'affidamento dei lavori di potatura dei viali alberati iniziati nei giorni scorsi.

Al riguardo l'Area Servizi Tecnici informa che l'intervento di potatura dei Viali sarà certificato per 4-5 anni dagli operatori della ditta incaricata: pertanto in questo lasso di tempo non sarà necessario effettuare alcun altro intervento. Si tratta di una nuova metodologia di gestione della alberate stradali, già applicata in altri Comuni italiani dove sono presenti viali alberati storici allevati a vaso e con ridotto sesto d'impianto. Una metodologia che permette di predisporre il migliore piano di risanamento tenendo presente le variabili esistenti: vicinanza delle alberature agli edifici, distanza tra le alberature, fisiologia della pianta, antropizzazione, presenza di malattie e lesioni. Il tutto nell'ottica di ottenere un quadro preciso della situazione delle alberature stradali e garantire sia il monitoraggio che la programmazione di interventi periodici di potatura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Addio a Attilio Sciarrillo, titolare della farmacia di via Ascoli Piceno

Torna su
AnconaToday è in caricamento