A scuola di energie rinnovabili, Prometeo e Legambiente entrano in classe

La campagna Energicamente, promossa e sostenuta da Prometeo nelle regioni Marche e Abruzzo, ha preso il via in questi giorni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Torna anche quest'anno "Energicamente", il più grande laboratorio didattico rivolto agli studenti delle classi V delle scuole primarie e delle classi I-II-III delle scuole secondarie di primo grado che unisce energia, ambiente e scuola. L'iniziativa organizzata da Prometeo Estra in collaborazione con Legambiente e Giunti Progetti Educativi, prevede percorsi didattici in classe, e concorsi a premi per alunni e famiglie. Nelle Marche sono coinvolti, nell'edizione 2015/2016, 37 classi di 12 istituti comprensivi per un totale di oltre 900 studenti. «Energicamente - ha detto Marco Gnocchini, Presidente di Prometeo Estra - promuove il risparmio energetico e le fonti rinnovabili, coniugando gli aspetti educativi con quelli della sostenibilità ambientale, per contribuire a migliorare gli stili di vita, informare i giovani e le loro famiglie sulle energie rinnovabili».

La campagna Energicamente, promossa e sostenuta da Prometeo nelle regioni Marche e Abruzzo, ha preso il via in questi giorni con la consegna dei kit didattici e l'avvio dei percorsi in classe tenuti da operatori di Legambiente e proseguirà con due concorsi, uno per le classi e uno per le famiglie. «Visto il successo della scorsa edizione - ha concluso Gnocchini - abbiamo voluto riproporre l'iniziativa coinvolgendo classi ed istituti differenti rispetto all'edizione 2015, fedeli alla nostra vocazione al territorio e convinti che si tratti di un'opportunità per gli studenti di confrontarsi, coadiuvati dai loro insegnanti, con i temi dell'energia e dell'ambiente, attraverso un'esperienza ludico-didattica che ha l'obiettivo di contribuire a generare sempre più consapevolezza negli "adulti di domani", sull'importanza di impegnarsi in prima persona nella tutela dell'ambiente, valorizzando le risorse naturali del territorio». Il ciclo di 3 moduli di 2 ore ciascuno in ogni classe, è curato dagli operatori di Legambiente Marche. «Portare nelle scuole temi come la promozione dell'educazione ambientale e dello sviluppo sostenibile è di fondamentale importanza - hanno dichiarato Francesca Pulcini e Andrea Bagalini, rispettivamente Presidente e Direttore di Legambiente Marche - e raggiungere così tanti studenti informandoli e coinvolgendoli sulle tematiche dell'energia, delle fonti rinnovabili e del risparmio energetico con un percorso didattico su temi che riteniamo strategici ci permette di confrontarci con il mondo della scuola e della formazione per rendere i cittadini attivi e consapevoli a partire dai cambiamenti negli stili di vita e di consumo». Oltre agli alunni, Energicamente si caratterizza anche per l'attenzione alle famiglie per cui è stato ideato il concorso "Ri-Energy". Gli studenti che parteciperanno ai percorsi didattici potranno prendervi parte compilando, insieme alla propria famiglia, un questionario che sarà distribuito nelle scuole durante gli incontri in classe. Il concorso avrà come premio delle forniture gratuite di gas metano.

Anche quest'anno gli studenti saranno chiamati, attraverso un concorso on line, con tanto di premiazione finale, a diventare ambasciatori di messaggi legati alla tutela dell'ambiente. "Green Pirates", già sperimentato l'anno scorso, è un concorso on-line rivolto alle scuole che dovranno inserire dei contenuti (testi, video, foto, disegni) sul tema del risparmio energetico. Il "messaggio" elaborato alle classi insieme gli insegnanti, dovrà essere inserito e pubblicato all'interno del sito web, www.greenpirates.org, dedicato al Concorso entro il 18 aprile 2016, sarà visibile da chiunque visiti il sito del gioco e potrà essere votato. In più potranno essere condivisi sui social media da amici e familiari, per renderli più popolari. Il concorso prevede tre vincitori per ogni area territoriale saranno premiati con materiali utili alle classi e alle scuole. Il momento finale di Energicamente, molto atteso dai ragazzi che hanno partecipato al percorso didattico, si svolgerà a maggio con le premiazioni e la Festa dell'energia che si svolgerà ad Ancona.

Fabio Lo Savio

I più letti
Torna su
AnconaToday è in caricamento