Poliarte, presentazione e open day virtuale: si pensa al nuovo anno con "Design, My next"

Partita la campagna di presentazione per i corsi 2020-2021, previsto anche un open day virtuale

Il logo della campagna "Design, My next"

“Design, My Next” è il richiamo della nuova campagna che Poliarte Accademia di Belle Arti e Design di Ancona  in questi giorni per le iscrizioni ai corsi triennali dell’anno accademico 2020 / 2021. Il polo di formazione si è riconvertito in “Smart Academy” «Il design, come attitudine al problem solving, contribuirà a cambiare il nostro modus vivendi ed operandi; in esso, ancora più centrale è la Prossemica che studia le distanze sociali e culturali, disciplina che va riscoperta e rilanciata nella didattica e nella pratica, prima in sede diagnostica e poi di progettazione per nuovi e diversi spazi di socialità», così il direttore dell’Accademia Giordano Pierlorenzi introduce il percorso di responsabilità su cui il team di recruiting ha voluto basare la nuova comunicazione, aggiungendo «È evidente che la cultura del progetto e il pensiero divergente, fondamentali della scuola Bauhaus a cui il modello di formazione Poliarte si ispira, unitamente a Bruno Munari, Maria Montessori e Gianni Rodari, saranno le basi per la formazione di individui “nuovi”, tanto necessari alla nascita di una nuova consapevolezza collettiva quanto alla progettazione utile, ben fatta e sostenibile, su cui sviluppare il futuro delle società». Su tutto questo, Poliarte ha scelto di fondare la sua comunicazione per la campagna iscrizioni all’anno accademico 2020 / 2021 che è stata affidata a Paolo Monina, fotografo e artista di livello internazionale.

“Il messaggio, forte e anticonformista, vuole richiamare i giovani futuri designers alla consapevolezza che, mai come in momenti storici come questo, fare design, essere progettisti, è una missione fondamentale richiesta in tutti gli ambiti professionali- si legge in una nota dell’accademia- a loro si chiede serietà e responsabilità per formarsi come “designers nuovi” con l’attitudine a combinare la capacità di visione progettuale con le conoscenze tecniche innovative e trasversali. “Design, My Next” è un inno all’altruismo dei giovani che hanno capito di poter superare il paradosso contemporaneo del progresso in equilibrio con madre natura, formandosi con il metodo Poliarte come  progettisti ingegnosi e coraggiosi, mobilitandosi per partecipare attivamente per un futuro da ricostruire”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Open day virtuale

Nell’ambito della “Smart Academy” Poliarte ha attivato un “Open-Day virtuale” che si terrà giovedì 16 Aprile a cui ogni futuro studente potrà iscriversi accedendo al sito www.poliarte.net per conoscere i corsi di diploma accademico triennali e la metodologia didattica propria della Poliarte, incontrare docenti e recruiters per domande sulla didattica e informazioni sulle iscrizioni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo concorso pubblico dopo l'emergenza Covid

  • Open day lauree magistrali, l'Università presenta 23 corsi e alcune novità

  • Sovraffollamento nelle scuole, il report: ecco gli istituti che soffrono di più

  • “Immuni o no?”, l’app che fa discutere l'Italia in un incontro all’Università

  • Verso l’esame di maturità: come si svolgerà la prova ai tempi del Coronavirus

  • Specializzandi, scatta la mobilitazione: Anaao Giovani Marche scende in piazza

Torna su
AnconaToday è in caricamento