Erasmus 2020-2021, pubblicato il bando per studiare all'estero: moduli e informazioni

Una scelta con cui l'Università Politecnica delle Marche vuole invitare agli studenti a guardare verso il futuro con positività

Nonostante l’emergenza sanitaria tutt'ora in corso, l’Università Politecnica delle Marche ha deciso di pubblicare il bando Erasmus+ Studio per l'A.A. 2020/2021. Una decisione, si legge sul suto dell’ateneo «al fine di consentire agli studenti di guardare positivamente al futuro e di pianificare le attività per il prossimo anno accademico». Sarà possibile presentare la propria candidatura entro le ore 12 dell'11 maggio (scarica qui la modulistica). Le partenze, previste a partire dal primo semestre, saranno condizionate dall'evolversi della situazione sanitaria internazionale. L'avvenuta selezione dei partecipanti alla mobilità Erasmus+ Studio per l'A.A. 2020/2021 non garantisce la possibilità della partenza, a fronte di norme emanate dal Governo italiano o dai Governi dei Paese stranieri che impediscano la circolazione delle persone o la permanenza nei loro territori ai fini della prevenzione o del contenimento dell'epidemia.

Il programma

La mobilità per studio (SMS) consente agli studenti di trascorrere un periodo di studio presso Istituti di Istruzione Superiore europei (KA103) o extra-europei (KA107 - International Credit Mobility), con i quali l’Università Politecnica delle Marche abbia sottoscritto Accordi interistituzionali nell’ambito del Programma Erasmus+. È possibile effettuare una mobilità per studio all’estero, dai 3 a 12 mesi, per le seguenti attività:
•    attività formative (insegnamenti) e relative prove di accertamento (esami);
•    preparazione della tesi di laurea magistrale e/o di dottorato;
•    tirocinio (solo se previsto dall'ordinamento didattico);
•    frequenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Gli studenti selezionati potranno beneficiare di una borsa di studio per i mesi di effettiva permanenza all’estero a fini di apprendimento. La borsa di studio non intende coprire interamente le spese sostenute dallo studente, ma contribuire al loro sostenimento.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tirocini e formazione aziendale, riprendono le attività sospese dal 12 marzo

  • Open day lauree magistrali, l'Università presenta 23 corsi e alcune novità

  • La scuola marchigiana presenta il conto: «90 milioni solo per infanzia e primaria»

  • Progetto “Roarr” ai titoli di coda, nella sfida per l'ambiente vince la scuola anconetana

  • Verso l’esame di maturità: come si svolgerà la prova ai tempi del Coronavirus

  • Scuola vera, quanto mi manchi: più della metà degli studenti vuole tornare sui banchi

Torna su
AnconaToday è in caricamento