Il Pedibus va in vacanza, ma solo dopo la merenda di fine anno

Con la fine dell'anno scolastico va in pausa estiva anche il progetto di accompagnamento dei bambini

Con  la fine dell'anno scolastico, il Piedibus Fabriano va in ferie, e come tradizione ha offerto una sana merenda a tutti i bambini, grazie alla collaborazione delle cuoche della Scuola Primaria "Allegretto Di Nuzio". Il Piedibus è un progetto di mobilità sostenibile che può continuare e crescere solamente se i bambini lo utilizzano ma soprattutto se ci sono abbastanza genitori “autisti” che almeno una volta alla settimana accompagnino questi bambini a scuola. 

I componenti del Comitato Piedibus sottolineano che «Tutto dipende da quanti genitori sono disposti a fare i volontari». Ad oggi questo Comitato opera alla "Allegretto Di Nuzio" con due sole linee,  in passato erano 4 le linee attive, ma 2 non sono andate avanti perché non c’erano abbastanza volontari. Il 60% dei bambini che frequentano l’ “Allegretto di Nuzio” risiede nel raggio di 750 mt dalla stessa, ma solo 1 su 7 di loro utilizza il Piedibus per andare a scuola. L’ Assessore alla Mobilità Ioselito Arcioni ha voluto ringraziare i genitori volontari ed  i bambini del Piedibus: «Voi siete i protagonisti del cambiamento che parte sempre dalle nostre piccole azioni quotidiane. Per questo abbiamo deciso di premiare il vostro impegno con uno zainetto che può esservi utile nelle vostre azioni quotidiane».

Potrebbe interessarti

  • Imparare la lingua dei segni, parte il corso ad Ancona: info e termini di iscrizione

  • Da migranti a cittadini con i corsi online: parte il progetto “Ti accompagno io”

I più letti della settimana

  • Imparare la lingua dei segni, parte il corso ad Ancona: info e termini di iscrizione

  • Da migranti a cittadini con i corsi online: parte il progetto “Ti accompagno io”

  • Muoversi in Comune, parte il corso di yoga e stretching per i dipendenti

  • Come si diventa animatore sociale, informazioni e costi per il corso in partenza

  • Diventare interior designer: come si fa?

Torna su
AnconaToday è in caricamento