Lotta allo spreco alimentare, Whirlpool premia i bambini di una scuola fabrianese

Il progetto della II B della "Allegretto di Nunzio" è stato selezionato tra 1200 in tutta Italia nell'ambito della terza edizione del progetto "Momenti da non sprecare"

Un elaborato di "Momenti da non sprecare"

I bambini di una scuola elementare di Fabriano sono stati premiati nell’ambito della terza edizione di “Momenti da non sprecare”, il progetto ludico-educativo attraverso il quale Whirlpool Emea punta a sensibilizzare le nuove generazioni sul valore sociale e ambientale del cibo e sull’importanza di non sprecarlo. All’iniziativa hanno partecipato 1.600 scuole primarie, con 2.500 kit educativi consegnati alle classi e oltre 1.300 elaborati ricevuti da circa un milione di alunni. Dal Trentino fino alla Sicilia, il progetto ha saputo raggiungere bambini e famiglie in tutta Italia, invitandoli a riflettere sul valore del cibo e ad analizzare la tematica dello spreco nelle sue diverse fasi: dall’acquisto alla conservazione, fino alla preparazione e al consumo. L’iniziativa di Whirlpool è stata portata avanti anche in Polonia, nelle città di Varsavia, Radomsko, Lodz e Wroclaw e in Slovacchia, a Poprad, comunità in cui l’azienda è presente con attività commerciali e industriali.

Per quanto riguarda l’Italia, sono stati selezionati tre elaborati tra i 1.200 ricevuti dalle oltre 500 classi che hanno partecipato all’iniziativa. Tra le tre classi premiate c’è la II B della scuola primaria “Allegretto Di Nuzio” di Fabriano: i bambini hanno stilato un fascicolo di ricette e consigli utili, unendo tradizione e innovazione. Sul primo gradino del podio, la III A della primaria di Lavinaio, nel Comune di Aci Sant’Antonio (Catania) grazie a un brillante e articolato lavoro che ha valorizzato le tradizioni locali, l’identità siciliana e alcuni spunti dalla vita quotidiana dei ragazzi. A conquistare il voto della giuria anche le classi V A e V B della primaria di Valgreghentino (Lecco), che hanno realizzato una serie di splendidi giochi e storie dall’alto impatto educativo. Una menzione speciale è andata alla scuola primaria Ospedale di Circolo di Busto Arsizio (Varese): un preziosissimo video, realizzato con il supporto di storie e racconti dei nonni degli alunni, ha ricordato che, per promuovere un modello sostenibile, basta a volte guardare alle storie del proprio territorio.

«Secondo l’Unione Europea, ogni anno i cittadini del nostro continente sprecano 88 milioni di tonnellate di cibo, per un valore di oltre 140 miliardi di euro. Di fronte a questa situazione siamo ancora più convinti dell’importanza di “Momenti da non sprecare”, un progetto che ogni anno vede sempre più soggetti coinvolti e che, dopo il grande successo di quest’anno, sarà in futuro ancora più ambizioso - sostiene Karim Bruneo, senior manager corporate affairs di Whirlpool Emea -. Come ha recentemente affermato il Commissario europeo per la Salute e la Sicurezza alimentare, Vytenis Andriukaitis, siamo ciò che sprechiamo: ognuno ha quindi il dovere di assumersi le proprie responsabilità per contribuire ad un cambiamento più che mai necessario. Noi, in qualità di azienda leader globale, abbiamo il dovere di contribuire a questa sfida ed è per questo che consideriamo la lotta allo spreco alimentare come una priorità sia nella nostra strategia di responsabilità sociale e sostenibilità sia nelle nostre innovazioni di prodotto per l’efficienza nella preservazione e cottura del cibo». Per rafforzare il suo supporto alla lotta contro gli sprechi, l’azienda ha inoltre effettuato una donazione a Banco Alimentare, sostenendo l’Organizzazione nel recupero delle eccedenze alimentari e nella loro redistribuzione alle strutture caritative. A breve verrà annunciata la quarta edizione del progetto che vedrà grandi novità, come il raggiungimento di altre comunità nei Paesi in Europa e che testimonia il continuo impegno di Whirlpool verso il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Onu.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un centro polifunzionale nella scuola di Lollo, apre il “Future Lab Lorenzo Farinelli”

  • Il punteruolo rosso ha distrutto le palme, i bambini piantano quelle nuove

  • Occupazione dopo la scuola, due istituti premiati da Eduscopio 2019

  • Al Panzini parte il progetto Open: «Non siete il futuro, ma il presente che cambierà l’Italia»

  • Nuovo laboratorio per gli ottici di domani, taglio del nastro al Podesti - Calzecchi Onesti

  • Gli alunni del Dante Alighieri piantano la quercia del Dono Day

Torna su
AnconaToday è in caricamento