La scuola ha bisogno di manutenzione, arrivano gli operai acrobati

Per sistemare le facciate della scuola arrivano gli operai acrobati. Il Comune si è affidato infatti a un'azienda di edilizia acrobatica, specializzata in interventi su funi, per mettere in sicurezza il plesso

L'intervento sulla facciata della scuola Giulio Cesare

Per sistemare le facciate della scuola Giulio Cesare arrivano gli operai acrobati. Il Comune di Falconara si è affidato infatti a un'azienda di edilizia acrobatica, specializzata in interventi su funi, per mettere in sicurezza il plesso di via della Repubblica. Con l'utilizzo di corde gli operai si calano fino al punto della facciata da trattare ed evitano così di montare e smontare impalcature, il tutto in completa sicurezza. Una parte dell'intervento è già stata terminata, tanto che nei giorni scorsi è stato possibile rimuovere i ponteggi di protezione per il passaggio pedonale sul lato verso via Mameli e a breve verranno rimossi quelli sul lato mare, sul retro della scuola. L'intervento, per un totale di 10mila euro, è partito dalla battitura delle pareti esterne per eliminare l'intonaco pericolante, cui è seguito il montaggio di reti di protezione. Il completamento della facciata sul retro è previsto per la prossima settimana. Seguirà la sistemazione del marciapiede sottostante. 

Un altro intervento importante, per un investimento di 9mila euro, ha riguardato la scuola media Galileo Ferraris, dove all'inizio di settembre è stata ripristinata la facciata, dopo il danneggiamento improvviso di una porzione in vetro-mattone sopra il portico dell'ingresso principale. I lavori sono stati eseguiti d'urgenza e si sono conclusi prima dell'inizio delle lezioni. Sono infine in corso i lavori di ristrutturazione del giardino della scuola Rodari: è stato livellato e sistemato il fondo, dove è stata realizzata una nuova pavimentazione sotto il pergolato in attesa dell'installazione dei giochi, prevista a breve. Per tutto il mese di settembre a cadenza pressoché quotidiana gli operai comunali sono stati impegnati nella sistemazione di aule e aree esterne in tutti i plessi cittadini, in modo da renderli pronti ad accogliere gli studenti per il nuovo anno scolastico e di rispondere alle richieste dei dirigenti. «Ringrazio gli operai per il lavoro encomiabile e tempestivo che svolgono anche nelle scuole durante l'intero corso dell'anno - dice l'assessore Valentina Barchiesi - per rispondere a tutte le richieste degli istituti cittadini. Un impegno che si intensifica all'approssimarsi del suono della prima campanella e che li vede fronteggiare gli interventi più disparati, sia di manutenzione ordinaria che straordinaria». 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli studenti di Agraria tornano a casa, riapre la facoltà: «Siamo di nuovo una famiglia»

  • A Loreto arriva l'università, Scienze Gastronomiche si studia all' Einstein Nebbia

  • Energie rinnovabili, sfida a colpi di creatività: torna il contest "Alceo Moretti"

  • Vernici ignifughe e normative, seminario gratuito indetto dall'Ordine degli Ingegneri

  • Il porto sbarca all'università, arriva il corso di laurea dedicato ai trasporti marittimi

  • Vernici ignifughe, l'Ordine degli ingeneri organizza una giornata di formazione gratuita

Torna su
AnconaToday è in caricamento