Cucinare per persone con disfagia, aperte le iscrizioni per il corso dedicato

Il corso è destinato a 15 candidati, operatori della cucina, che si trovano ad affrontare le preparazione dei pasti per persone con disfagia all'interno di comunità, centri diurni o normale ristorazione

Il corso, della durata di 36 ore, si svolgerà ad Ancona nella sede di Via Madre Teresa Di Calcutta 1 con orari e giorni da definire. E’ destinato a15 candidati, operatori della cucina, che si trovano ad affrontare le preparazione dei pasti per persone con disfagia all'interno di comunità, centri diurni o anche nella normale ristorazione, in un’ottica di accessibilità turistica. L’obiettivo è quello di rispondere alle diverse necessità dei pazienti per poter loro offrire un’ampia gamma di scelte alimentari per ogni pasto della giornata. Le ricette proposte, suddivise in base al tipo di consistenza e calcolate nella loro composizione nutrizionale possono essere combinate per costituire menù giornalieri adeguati ai fabbisogni di ogni paziente.

Presentazione della domanda 

La domanda di iscrizione dovrà essere inoltrata entro il 31 dicembre 2019

-    a mezzo posta a: Soc. Coop. Soc. Centro Papa Giovanni XXIII ONLUS – Via M. T. Di Calcutta, 1 – 60131 Ancona 

-    Via posta certificata (PEC) centropapagiovannicoopsoc@pec.confcooperative.it 

Per la presentazione delle domande dovranno essere utilizzati gli appositi moduli disponibili a questo link. Il corso verrà avviato al raggiungimento di 15 iscrizioni valide.

Titolo rilasciato 

Al termine del corso verrà rilasciato l’attestato di FREQUENZA TA1.1.3.1 GASTRONOMIA, valido ai sensi dell’art. 8 della Legge Regionale n. 31/1998, a chi avrà frequentato almeno il 75% delle ore corso. 

Costi e metodi di pagamento: 

Il corso avrà un costo complessivo di 396 euro a persona. La partecipazione al corso prevede:

− una quota di iscrizione (acconto) pari a € 100,00 che dovrà essere versata al momento dell’iscrizione (in contanti, con assegno o con bonifico)

− il versamento del saldo pari a € 296,00 entro 30 giorni dall’avvio del corso.

La Direzione potrà mettere a disposizione forme di rateizzazione. 

Il corso è inserito anche nel Catalogo regionale dell'offerta formativa a domanda individuale, denominato “FORM.I.CA” e pertanto può essere richiesta la concessione di un voucher formativo alla Regione Marche (Centro per l’impiego territoriale). L’entità del Voucher nel caso di inoccupati/disoccupati copre il 100% delle spese di iscrizione.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Libri scolastici nuovi, scontati e usati: a casa tua in 24 ore

  • Open day salvamento: il corso gratuito per diventare assistente bagnante

  • Benvenute matricole e futuri studenti, alla Politecnica inizia la "settimana zero"

  • Futuri arbitri di calcio, parte il corso dell'AIA Ancona

  • Nuovi presidi, ponti e vacanze: i numeri del nuovo anno e c'è una scuola da record

  • Bullismo, educazione alimentare e ambientale: tutti a scuola con le nuove materie

Torna su
AnconaToday è in caricamento