Giochi, Astro: i corsi di formazione fanno tappa ad Ancona

Con la legge regionale sul gioco del 2017, la Regione Marche ha istituito i corsi di formazione obbligatori per gli operatori del settore, finalizzati al contrasto ed alla prevenzione della ludopatia

ROMA - La formazione qualificata del personale addetto alle sale e degli esercenti che ospitano prodotti di gioco, l’accrescimento professionale in termini di prevenzione, l’analisi della disciplina nazionale e regionale di riferimento, l’illustrazione delle regole di accesso ai punti di gioco, il divieto per i minori e la normativa antiriciclaggio saranno gli argomenti principali trattati nel corso di formazione in programma oggi, ad Ancona, con Claudio Bianchella del Centro Studi Astro. È quanto si legge, riferisce Agipronews, in una nota dell’associazione di gestori slot.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con la legge regionale sul gioco del 2017, la Regione Marche ha istituito i corsi di formazione obbligatori per gli operatori del settore, finalizzati al contrasto ed alla prevenzione della ludopatia. Astro, in collaborazione con Articolo 1, ha messo a disposizione le proprie competenze per strutturare un percorso formativo che, in linea con la normativa regionale, sia in grado di aumentare la ‘sicurezza’ degli ambienti di gioco: l’obiettivo è informare gli operatori di gioco per renderli consapevoli e capaci di individuare ogni problematica inerente la propria professione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo concorso pubblico dopo l'emergenza Covid

  • Tirocini e formazione aziendale, riprendono le attività sospese dal 12 marzo

  • Open day lauree magistrali, l'Università presenta 23 corsi e alcune novità

  • Sovraffollamento nelle scuole, il report: ecco gli istituti che soffrono di più

  • “Immuni o no?”, l’app che fa discutere l'Italia in un incontro all’Università

  • La scuola marchigiana presenta il conto: «90 milioni solo per infanzia e primaria»

Torna su
AnconaToday è in caricamento