Pierfrancesco Favino protagonista alle Muse di "Servo per due"

Fino a domenica 10 gennaio al Teatro delle Muse è in scena Pierfrancesco Favino in “Servo per due”, “One man, two guvnors” di Richard Bean, tratto da “Il servitore di due padroni” di Carlo Goldoni, tradotto e adattato da Pierfrancesco Favino, Paolo Sassanelli, Marit Nissen, Simonetta Solder, con un’eccellente compagnia di 13 attori.

In scena vedremo: Pierfrancesco Favino, Bruno Armando, Gianluca Bazzoli, Pierluigi Cicchetti, Anna Ferzetti, Marit Nissen, Totò Onnis, Diego Ribon, Eleonora Russo, Fabrizia Sacchi, Paolo Sassanelli, Luciano Scarpa, Thomas Trabacchi, con loro in scena anche Il gruppo Musica da Ripostiglio che esegue le musiche dal vivo composto da: Luca Pirozzi chitarra - voce e banjo, Luca Giacomelli chitarra e voce, Raffaele Toninelli contrabbasso e voce, Emanuele Pellegrini percussioni e voce; scene Luigi Ferrigno, costumi Alessandro Lai, luci Cesare Accetta, coreografie Fabrizio Angelini, canto Gabriele Foschi, la regia è di Pierfrancesco Favino e Paolo Sassanelli. La produzione è della Compagnia Gli Ipocriti. Lo spettacolo è stato realizzato con la partecipazione della Fondazione Teatro della Pergola.

Per il ciclo di incontri “L’aperitivo con gli artisti” Pierfrancesco Favino e la Compagnia al completo incontreranno il pubblico sabato 9 gennaio alle ore 18.30 al musecaffé (foyer di prima galleria del Teatro delle Muse), conduce l’incontro il giornalista Pierfrancesco Giannangeli.

Servo per due è uno spettacolo irresistibilmente comico, un classico del teatro, “Il servitore di due padroni” di Carlo Goldoni, rivisitato e arricchito dallo humor inglese del commediografo Richard Bean e poi riportato in Italia, nella Rimini del 1936, da un istrionico, imperdibile Pierfrancesco Favino, attore italiano fra i più amati, con la complicità di Sassanelli, Nissen e Solder e tutto il gruppo degli attori in scena. 

Servo per due (One Man, Two Guvnors) si presenta come il tipico spettacolo comico, perfetta combinazione di commedia visiva e verbale: attori che cadono dalle scale, sbattono le porte, fanno battute a doppio senso e interagiscono con il pubblico, sorretti da un plot ricco di equivoci e situazioni esilaranti – missive scambiate, ricevute mangiate, bottiglie di vino consegnate per sbaglio (essere il servitore di due padroni è davvero difficile!) – e dalle musiche dal vivo dell’orchestra “Musica da Ripostiglio”, che riarrangia le più note canzoni italiane degli anni '30. 

Un testo immortale, un imponente allestimento scenico, un cast di grande prestigio, a garanzia di uno spettacolo di grande successo. 

Con Servo per due Pierfrancesco Favino ha vinto il Premio Le Maschere del Teatro Italiano 2014 nella categoria miglior attore protagonista e, sempre per lo stesso premio, il gruppo “Musica da Ripostiglio” è rientrato nella terna miglior autore di musiche.

Info: www.marcheteatro.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Banksy: in mostra le opere del misterioso street artist

    • dal 28 marzo al 7 luglio 2019
    • Palazzo Campana
  • "Onde di note", musica e cultura in piena baia: tutto il programma estivo

    • Gratis
    • dal 28 aprile al 28 agosto 2019
    • Chiesa di Santa Maria di Portonovo
  • Festival del mosciolo: ecco il programma della quarta edizione

    • Gratis
    • dal 27 al 30 giugno 2019
    • Porto Antico Ancona
  • Lazzabaretto cinema: la programmazione delle pellicole più amate

    • dal 17 giugno al 23 agosto 2019
    • Lazzabaretto
Torna su
AnconaToday è in caricamento