Teatro, Massimo Dapporto e Tullio Solenghi al Pergolesi con "Quei Due"

Ultimo appuntamento per la Stagione Teatrale 2015-16 del Teatro G.B. Pergolesi, martedì 29 marzo 2016 alle ore 21, Massimo Dapporto e Tullio Solenghi sono i protagonisti di QUEI DUE di Charles Dyer, per la regia di Roberto Valerio. L’adattamento del testo è di Massimo Dapporto, le scene sono di Massimo Bellando Randone, i costumi di Morris Verdiani le musiche di Brentmont. La produzione è di Star Dust Show Producetions. Una gara di bravura tra due consolidati interpreti della scena italiana che giocano con due personaggi davvero insoliti.
 
Massimo Dapporto e Tullio Solenghi per la prima volta insieme in scena sono rispettivamente Charlie e Harry, barbieri della periferia londinese che vivono assieme da una trentina d’anni, con tutte le dinamiche di due coniugi provati da una vita fatta ormai di continui litigi e battibecchi. La commedia, tra un tentativo di suicidio e un’importante udienza in tribunale, presenta una serie di piccoli/grandi colpi di scena e soprattutto spinge il pubblico a riflessione su temi sempre attuali.

Dapporto e Solenghi vestono i panni che, al cinema, furono di Richard Burton e Rex Harrison. Una splendida commedia sull’amore. Un amore che dura per tutta una vita. Un amore fatto di attenzioni, di cure reciproche, di affetto; e naturalmente di continui litigi, ripicche, dispetti e plateali scenate. Un vero amore. I protagonisti “intrappolati” da tanti anni in una barberia situata in un sottoscala dove hanno condiviso gran parte delle loro irrisolte vite; un sottoscala dagli echi dostoevskiani in cui i protagonisti si torturano reciprocamente senza sosta incapaci di risparmiarsi l’un l’altro fino allo sfinimento, in una quotidianità paralizzante e asfissiante come l’odore di gas che fuoriesce dalla vecchia caldaia e che appesta l’aria del loro negozio. Eppure Harry e Charlie sono legati indissolubilmente e disperatamente.

Anche la Stagione del Teatro Spontini si chiude martedì 5 aprile 2016 con lo spettacolo 7 MINUTI di Stefano Massini, con la grande Ottavia Piccolo per la regia di Alessandro Gassmann produzione ERT/Teatro Stabile dell’Umbria. Un'opera sul lavoro, i diritti, le garanzie. Un lavoro di attualità assoluta in cui ci si rispecchia e ci si ritrova senza alcuno sforzo.
 
I cartelloni sono curati dalla Fondazione Pergolesi Spontini con gli Assessorati alla Cultura dei Comuni di Jesi e di Maiolati Spontini in collaborazione con MARCHE TEATRO Teatro di Rilevante Interesse Culturale e AMAT con il contributo di UBI Banca Popolare di Ancona e di Sogenus.

BIGLIETTI (diritto di prevendita di € 1 fino al giorno precedente lo spettacolo):
Platea e Palchi centrali: intero € 28 - ridotto € 25 
Palchi semicentrali: intero € 25 - ridotto € 22 
Palchi laterali: intero € 22 - ridotto € 20 - Speciale giovani [valido fino a 30 anni ] € 10
Loggione (in vendita il giorno stesso): € 12
 
 
INFORMAZIONI e PRENOTAZIONI
Biglietteria Teatro Pergolesi Tel. 0731 206888 - biglietteria@fpsjesi.com  www.fondazionepergolesispontini.com
Marche Teatro: TEATRO DELLE MUSE Tel. 071 52525 - biglietteria@teatrodellemuse.org www.marcheteatro.it
Amat: Tel. 071 2072439 - info@amat.marche.it www.amatmarche.net

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Primo piano festival: tutto il programma della serata che fa rivivere il quartiere multietnico

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 13 al 15 settembre 2019
    • piazza Ugo Bassi
  • Mahmood in concerto: il cantante di "Soldi e Calipso" al Primo piano festival

    • solo oggi
    • Gratis
    • 14 settembre 2019
    • piazza Ugo Bassi
  • Raval Family Village: il programma di eventi in occasione del Primo piano festival

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 13 al 15 settembre 2019
    • piazza d'armi
  • XIX festival Pergolesi Spontini: il programma e i prezzi della kermesse

    • dal 31 agosto al 29 settembre 2019
    • varie
Torna su
AnconaToday è in caricamento