Fabriano: al Museo della carta Pippo Baudo e le telecamere de "Il Viaggio"

Il "principe" dei presentatori nazionalpopolari ha fatto tappa venerdì a Fabriano con il suo nuovo programma "Il Viaggio" che lo sta portando a girare per l'Italia a bordo di un camper

Pippo Baudo e l'assessore Balducci

Ancora le telecamere RAI ed ancora volti noti al pubblico televisivo nazionale varcano l’ingresso del Museo della carta e della Filigrana che si conferma, per la Città di Fabriano, come elemento di maggiore attrazione.
A farlo, questa volta, è stato Pippo Baudo, il "principe" dei presentatori nazionalpopolari, che ha fatto tappa a Fabriano con il suo nuovo programma “Il Viaggio” che lo sta portando a girare per l’Italia a bordo di un camper.

Uno stuolo di cameramen, operatori luci, truccatori, autori e registi hanno letteralmente invaso nella tarda mattinata di venerdì scorso la struttura museale fabrianese per preparare il set in cui il popolare presentatore siciliano ha realizzato il servizio dedicato alla carta di Fabriano.
L’orario è stato scelto per consentire alle numerose scolaresche prenotate di ultimare la loro visita al museo e per garantire alla troupe di allestire in sicurezza l’impianto luci adeguato a valorizzare la gualchiera medievale dove è ricostruito l’intero processo di lavorazione della carta a mano.

Ad accompagnare in questo viaggio alla scoperta della carta di Fabriano è stata Claudia Crocetti, una delle guide storiche del museo, che si è intrattenuta a lungo con il presentatore per rispondere alle sue curiosità e illustrare nei dettagli la storia secolare di questa arte manifatturiera.

“Il Museo della Carta di Fabriano è un luogo straordinario - ha commentato al termine delle riprese Baudo -  in cui si percepisce benissimo come la carta, da molti ritenuta banale per la sua onnipresenza nella vita di tutti i giorni, sia in realtà così importante al punto che difficilmente potremmo fare a meno senza rinunciare a molte conquiste della modernità”.

Ad accogliere al suo arrivo al museo lo storico personaggio televisivo l’assessore Giovanni Balducci che gli ha dato il benvenuto a nome dell’amministrazione comunale. “E’ quasi incredibile - ha commentato Balducci - come in questo ultimo mese il museo abbia attratto così tante telecamere della TV di stato. Naturalmente ne siamo ben felici visto che di fatto sono stati girati e trasmessi straordinari spot della città e del territorio ai pubblici più disparati, da quelli interessati all’economia, che seguono su RAI 3 la rubrica “Prodotto Italia”, a quelli che amano il rombo dei motori e che seguono la popolarissima Easy Driver su RA1 a quelli, infine, che preferiscono l’intrattenimento e che potranno ammirare la nostra città su Il Viaggio di Pippo Baudo che il 17 giugno, in prima serata, verrà diffuso su RAI 3. A tutti la nostra struttura ha mostrato l’arte ed il genio che da sempre contraddistingue la nostra terra e che noi, ci stiamo impegnando a valorizzare sempre di più attraverso le tante attività del museo che oltre ad essere il luogo della conservazione e della memoria, è sempre di più il luogo del fare, dell’incontro, della condivisione dei saperi.
Il nostro impegno – ha concluso l’assessore Balducci - è dunque rivolto alla valorizzazione delle nostre collezioni di filigrane antiche ma anche al mondo dell’arte (la mostra del Premio Internazionale Fabriano Watercolour, attualmente itinerante in Europa e poi in Asia e Stati Uniti) e a quello dell’artigianato per il quale stiamo pensando ad un evento di riferimento per il mondo della carta, in sinergia con le associazioni di categoria, che dovrebbe concretizzarsi per la fine dell’estate-inizi d’autunno per poi essere ripetuto negli anni successivi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Asteroide in arrivo, lo vedremo dal balcone: «Il vero spettacolo però sarà la cometa»

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Storico macellaio e uomo generoso, Furio è morto di Covid: «Il tampone fatto troppo tardi»

  • Orrore davanti al mercato: uomo trovato morto in strada dopo un tragico volo

  • Dati sempre più allarmanti, Marche tra le regioni con più morti e positivi al Coronavirus

  • Rompono le recinzioni per andare al mare, la passeggiata costa cara: 400 euro a testa

Torna su
AnconaToday è in caricamento