A settembre torna a Sirolo "Paint my run", la corsa più colorata d'Italia

Si parte tutti insieme indossando una maglietta bianca e, ad ogni km, si incontrerà una "zona colore" dove una schiera di volontari lanceranno addosso ai corridori copiose manciate di colore in polvere

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Dopo il variopinto successo dello scorso anno, torna, per la seconda edizione, "Paint My Run" la corsa più colorata d'Italia. Il 22 Settembre 2013 a Sirolo, nel cuore della Riviera del Conero, l'impossibile accadrà di nuovo. Nata quasi per gioco, "Paint My Run" è una corsa non competitiva di 5 km durante la quale i partecipanti verranno bombardati da ripetuti lanci di polveri colorate. Di fatto, la corsa altro non è che un pretesto per divertirsi e prendere parte a qualcosa di insolito e veramente speciale. All'arrivo, infatti, i partecipanti si ritroveranno colorati dalla testa ai piedi e con più energia di quanta ne avessero all'inizio.

Primo evento di questo tipo in Italia, "Paint My Run" si propone come un inusuale modo di passare una domenica, per ragazzi, famiglie, e non più giovani, purchè disposti a trasformarsi, per un giorno, in un'incandescente tavolozza di colori. "Paint My Run" - spiegano gli organizzatori dell'evento - "ha poco a che vedere con la competizione e molto a che fare con l'esercizio del divertimento... il tutto durante un'incredibile esplosione di colori!". L'evento, infatti, è aperto a persone di ogni età, velocità, forma e dimensione. Si parte tutti insieme indossando una maglietta bianca e, ad ogni km, si incontrerà una "zona colore" dove una schiera di volontari lanceranno addosso ai corridori copiose manciate di colore in polvere.

La corsa avrà inizio nel suggestivo scenario del Teatro le Cave, alle pendici del Monte Conero. I partecipanti passeranno poi per il corso di Sirolo e per i suoi vicoli medievali, quindi sotto le mura per poi tornare al Teatro le Cave dove vi sarà una festa finale con ulteriori esplosioni di colori, tanta musica e un evento nell'evento con i ragazzi dell'AP3 Ancona Parkour.

Lo scorso anno se ne sono viste delle belle: interi gruppi di persone in cuffia da piscina con tanto di occhialini, altri con parrucche di ogni genere, e non sono certo mancati tutu di tulle e gonnelline, calze a righe e maschere da snowboard. L'eccitazione del pre-gara si è trasformata subito in un volano di euforia collettiva e il successo dell'evento è stato confermato dall'incredibile quantità di sorrisi dei corridori e dal coinvolgimento di tutti all'esplosione di colori della festa finale. I visi completamente coperti di colore, gli occhi spalancati a non perdersi neanche un attimo di questo evento, e tutti quei sorrisi, come a dire - Ok, quand'è che lo rifacciamo?

Sul sito ufficiale (www.paintmyrun.com), oltre che sull'immancabile pagina Facebook, è possibile vedere il video dell'evento e avere un assaggio fotografico di ciò di cui stiamo parlando. Sempre sul sito, è inoltre possibile iscriversi alla gara fin da subito (10€ per i primi iscritti).

Torna su
AnconaToday è in caricamento