Se le statue potessero parlare: una notte al museo tra le voci dei capolavori

  • Dove
    Museo Omero
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 19/05/2018 al 19/05/2018
    dalle 21 alle 22
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Sabato 19 maggio il museo Tattile Statale Omero aderisce alla Notte dei Musei proponendo una singolare performance itinerante lungo le sale: saranno le statue a raccontare i loro ricordi, sogni ed emozioni tra vanità e ironia, “Una notte al museo. Se le statue potessero parlare…” è il titolo di questa serata in cui i visitatori possono ascoltare quanto può essere civettuola la Venere di Milo, vanitosa la cupola di Santa Maria del Fiore, scocciato il David di Michelangelo, in crisi d’identità l’imperatore Augusto e molto altro. A dar voce alle statue saranno gli attori dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti della di sezione Ancona: Daniela Bottegoni, Luciano Carnevali, Daniele Casarola, Valentino Magnanelli, Maurizio Mazzieri, Barbara Roefaro, Stefania Terré, Lucrezia Violante.

L’evento è organizzato dalle volontarie del Servizio Civile Nazionale e rientra nei festeggiamenti in corso per i 25 anni del Museo Omero. Ingresso libero con prenotazione obbligatoria telefono 071.2811935 o didattica@museoomero.it  (primo turno ore 21, secondo turno ore 22).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

I più visti

  • Premio La Guglia d'Oro 2019: il programma degli spettacoli

    • Gratis
    • dal 2 al 22 novembre 2019
    • Cinema/Teatro ARISTON
  • Fotografiamo Ancona: al via la mostra del primo concorso fotografico di Ankon nostra

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 7 al 21 novembre 2019
    • Informagiovani Ancona (underground)
  • Fiorella Mannoia in concerto: il "Personale tour" tocca le Muse

    • 20 dicembre 2019
    • Teatro delle Muse
  • BiANCONAtale: tornano le luci, l'albero e l'attesa ruota. Ecco prezzi e dettagli

    • dal 23 al 25 novembre 2019
    • varie
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento