Da Sanremo al Festival del Piano: Mahmood ad Ancona il 14 settembre

La rivelazione dell'anno con il brano "Soldi" ha vinto il ballottaggio con Irene Grandi nel sondaggio lanciato dalla sindaca Valeria Mancinelli

Considerato il suo passato e i temi che tratta, è senz’alto l’artista più indicato per un evento che vuole celebrare l’integrazione nel quartiere più multietnico della città. Sarà Mahmood, rivelazione dell’anno e vincitore a Sanremo con il brano-tormentone “Soldi”, ad esibirsi sul palco del Primo Piano Festival. Ad annunciarlo, la sindaca Valeria Mancinelli sulla sua pagina Facebook, dove alcuni giorni fa aveva lanciato un sondaggio social per chiedere agli anconetani quale cantante preferissero tra Irene Grandi e, appunto, Mahmood. In molti hanno risposto e la maggior parte delle preferenze è andata al 27enne milanese, secondo all’Eurovision 2019. «Il 14 settembre sul palco del Primo Piano Festival ci sarà Mahmood - ha confermato la sindaca -. Ma troveremo un'altra occasione importante per avere Irene Grandi, una splendida artista che, vedo, è amatissima da tanti di voi». 

Dunque Mahmood, che tornerà nell’Anconetano dopo l’esibizione al CateRaduno di Senigallia all’alba del 28 giugno scorso, canterà al Piano durante la Notte Bianca del Piano di sabato 14 settembre e così impreziosirà la seconda edizione del Festival Primo Piano che si terrà dal 13 al 15, dopo che nella prima (estate 2017) a salire sul piano di piazza Ugo Bassi fu la cantante israeliana Noa. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia un maxi incendio sul lungomare, chalet devastato dalle fiamme

  • Trovato morto in casa, sangue dappertutto: è giallo in via Togliatti

  • Trovato morto in casa dalla madre, il cane lo vegliava: pescatore stroncato da un malore

  • L’Amerigo Vespucci nei vostri scatti, le 10 foto più belle della dama del mare

  • Colpito per errore durante una battuta di caccia, muore davanti agli amici

  • Stroncato da un infarto sul traghetto per la Grecia: camionista muore a 57 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento