La Guerra di Remo: in scena la storia del soldato innamorato

Domenica 17 Marzo alle 17, presso l'Ex Frantoio in Piazza IV Novembre 2, a Serra de' Conti, va in scena "La Guerra di Remo", spettacolo teatrale ispirato al romanzo "Io sto bene, spero anche di te" dello scrittore jesino Sergio Cardinali ed edito da Planet Book. Tra le voci narranti vi è lo stesso autore, insieme al poeta Mauro Cesaretti, che reciterà alcune poesie tratta dalla sua silloge poetica "Se è Amore, lo sarà per sempre". Interventi musicali a cura di Waner Vecchioni e regia di Michele Ceppi.  L'evento rientra nella rassegna #DarteSerra, organizzata dall'Associazione Tivittori.

 
Il libro racconta la storia vera del soldato Remo, che saluta la sua Liliana pochi giorni dopo averla conosciuta. La seconda guerra mondiale reclama il sacrificio di tutti i giovani italiani, anche dei ragazzi di una piccola cittadina marchigiana. Uno spicchio di conflitto, quello dei Balcani, da affrontare con patriottismo e tranquillità, un’operazione presentata dal regime come priva di rischi e della durata di pochissimi giorni. Remo e il suo amore epistolare con Liliana, le foto da lui stesso scattate, i documenti originali dell’epoca. Un soldato che interpreterà a fatica il ruolo di vittima dopo aver indossato i panni dell’oppressore. I campi di prigionia e l’incontro illuminante con il bambino Miladin, figlio di un partigiano iugoslavo, e con sua madre Maruska. Sullo sfondo le vicende della disastrosa guerra e la vita di una piccola cittadina marchigiana. Il ritorno del soldato. Il tentativo di riprendersi la vita e di dimenticare. Sergio Cardinali è nato a Jesi, dove attualmente vive. È musicista, insegnante di scuola secondaria di primo grado e della scuola musicale “G. B. Pergolesi” di Jesi. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Innamorato perso: Enrico Brignano torna con il nuovo show comico

    • solo domani
    • 23 marzo 2019
    • PalaPrometeo
  • L'elisir d'amore: l'opera buffa infiamma il palco

    • 24 marzo 2019
    • TEATRO CORTESI
  • Diamoci un tono: Edoardo Ferrario per la prima volta sul palco anconetano

    • solo domani
    • 23 marzo 2019
    • Teatro Sperimentale

I più visti

  • Robert Capa alla Mole: il più grande fotoreporter del XX secolo in mostra

    • dal 16 febbraio al 2 giugno 2019
    • Mole Vanvitelliana
  • Blackout, dark side of Istanbul: gli scatti di Coşkun Aşar in mostra

    • dal 9 febbraio al 31 marzo 2019
    • palazzetto baviera
  • Banksy: in mostra le opere del misterioso street artist

    • dal 28 marzo al 7 luglio 2019
    • Palazzo Campana
  • E pensare che c'era Giorgio Gaber: Andrea Scanzi sul palco tra narrazione e cronaca

    • solo domani
    • 22 marzo 2019
    • Teatro la Vittoria
Torna su
AnconaToday è in caricamento