#Epilessia non mi fai paura: l'evento per sensibilizzare grandi e piccoli

#Epilessia non mi fai paura: è questo lo slogan scelto dalla Lice (Lega italiana contro l'epilessia) per l'edizione 2019 della Giornata internazionale dell'epilessia, celebrata annualmente per fare sensibilizzazione su una malattia che ancora oggi rimane troppo spesso tabù, circondata da false credenza e stigma, nonostante in Italia ne soffrono oltre 500.000 persone. Per l'occasione, anche in Ancona, è in programma un'iniziativa che vuole coniugare informazione, svago e solidarietà, coinvolgendo piccoli e grandi: la Lice con le associazioni Fanpia (Famiglie neuropsichiatria infanzia adolescenza) e Amce (Associazione marchigiana contro l’epilessia) organizzano infatti uno spettacolo per bambini di ogni età, al teatro sperimentale di Ancona, sabato 16 febbraio, alle ore 17,30, con il patrocinio del Comune di Ancona, dell'Aou Ospedali Riuniti e del CSV Marche. Protagonisti sul palco saranno la compagnia “L’Abile Teatro” con la produzione "Mago per svago", spettacolo di circo e magia muto, ma tutt'atro che silenzioso... e i ragazzi di H.demia di Ancona con "Lo spettacolare gioco dei mimi" (ingresso euro 3,00; per info 333 5912645).


La rappresentazione sarà preceduta da un breve momento di informazione, con i rappresentanti delle associazioni Fanpia, Amce e la coordinatrice Lice Marche, dr.ssa Elisabetta Cesaroni, responsabile Sod Centro per la cura e diagnosi dell’epilessia infantile e adolescenziale. L'intento principale dell'iniziativa infatti è ricordare che una diagnosi di epilessia non è una condanna: oggi si riesce a contrastare in modo efficace questa malattia e nella maggioranza dei casi si può svolgere una vita del tutto normale, eppure sui pazienti pesano ancora ignoranza e pregiudizi, che possono sfociare in forme di discriminazione in ogni  ambiente,  dalla  scuola  al  lavoro,  dallo  sport  fino alla partecipazione  attiva  e  sociale. Fondamentale resta dunque aumentare la consapevolezza sull'epilessia, sia dell'opinione pubblica che delle istituzioni. Sul fronte della sensibilizzazione e l'assistenza un contributo importante viene anche dal volontariato: ad Ancona l'Amce è attiva, con uno sportello di ascolto, presso l'ospedale regionale di Torrette  (amcepil@libero.it  388 1642227), la Fanpia invece è impegnata al presidio Salesi, in favore di bambini con patologie neurologiche e neuropsichiatriche, con attività di supporto morale e materiale anche alle loro famiglie (info@fanpia.com 333 3561421).
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Umbertì: il reading in libreria dell'autore Tommaso Buglioni

    • Gratis
    • 22 febbraio 2019
    • Libreria Gulliver
  • Corsi: al via quello di informatica gratuito per ipo e non vedenti

    • Gratis
    • 2 marzo 2019
    • Istituto Alberghiero Nebbia
  • In musica, le donne: Desdemona e le altre alla Mole

    • Gratis
    • 5 marzo 2019
    • Mole Vanvitelliana

I più visti

  • Robert Capa alla Mole: il più grande fotoreporter del XX secolo in mostra

    • dal 16 febbraio al 2 giugno 2019
    • Mole Vanvitelliana
  • L'arte risveglia l'anima: al museo Omero le opere di artisti con disturbi dello spettro autistico

    • Gratis
    • dal 27 gennaio al 23 febbraio 2019
    • Museo Omero
  • Blackout, dark side of Istanbul: gli scatti di Coşkun Aşar in mostra

    • dal 9 febbraio al 31 marzo 2019
    • palazzetto baviera
  • Blue snake mon: presentazione del nuovo album denso di contaminazioni

    • Gratis
    • 22 febbraio 2019
    • teatro del portone
Torna su
AnconaToday è in caricamento