Al Noir di Jesi 100% house music coi Fur Coat e Samuele Sartini

Un super produttore marchigiano e famoso in tutta Italia e non solo, una coppia di djs venezuelani che infiammano le dancefloor di mezzo mondo, altri tre djs pronti a far scatenare il popolo del Noir di Jesi fino all’alba. Tutto questo, tutto in una notte. Impossibile? Provare per credere.

Sabato 29 novembre mani al cielo per il grande duo Fur Coat.

La coppia venezuelana composta da Sergio Muñoz e Israel Sunshine nasce nel 2004 a Caracas. Attraverso il lavoro di entrambi, i due rafforzano il loro rapporto con le passioni musicali che spaziano tra funk, soul, salsa e influenze elettroniche. Cominciano così a promuovere il loro personale movimento in sud America, Ibiza e nel resto d’Europa. Dal 2010 il duo Fur Coat si afferma nella scena come i newcomers più interessanti del sound house nu-school e le loro produzioni su Get Physical, My Favorite Robot e Culprit vengono stra-supportate. La fama dei due venezuelani li porta ad esibirsi nei templi della house music come il DC10 di Ibiza, il Warehouse Project di Manchester, il Warung ed ovviamente in moltissimi Rebel Rave, party ideato da Damian Lazarus in cui si esibiscono gli artisti della scuderia Crosstown Rebels.

Recentemente hanno pubblicato per Crosstown Rebels l’Ep U Turn ma il 2014 è stato per loro un anno molto ricco a livello di produzioni. "La nostra musica è per lo più per la pista da ballo - dicono i due produttori - Crediamo di essere molto vicini al funk, ma le nostre principali influenze sono house e techno. Ogni volta, però, aggiungiamo il nostro tocco personale e psichedelico. Il nostro obiettivo è emozionare chi viene a sentirci suonare". Il duo, piano piano, si è fatto largo nel mondo delle etichette che contano a colpi di produzioni eccellenti ed esaltanti, per le orecchie e per il corpo.

Ma i Fur Coat non sono gli unici ospiti d’eccezione della serata, perché a salire sulla consolle del Noir Club sarà anche il re della musica house made in Italy Samuele Sartini. Sartini nasce artisticamente nel 1996, quando all’età di 16 anni acquista il primo vinile House. Esordisce come produttore nel 2006 con il singolo Soul Boy, un trascinante brano soulful interpretato dalla cantante americana Wendy Lewis e remixato dal talento di Ivan Iacobucci. Sarà poi il successo di brani quali Fly (2007), sempre al fianco di Wendy, Real Love, cantato da Michael Watford, e Let’s Get Back The Feeling (2008), affidato all’emozionante voce di CeCe Rogers, a consacrare il nome di Sartini come una delle migliori promesse made in Italy.

Una reputazione che si concretizza presto grazie a numerose richieste di remix per artisti del calibro di Roger Sanchez, Fragma, Calvin Harris, Paul Van Dyk, Inna, Ultra Naté e persino per il nostro “rock-hero” Vasco Rossi. Nel 2009 Samuele pubblica il nuovo singolo solista One Day e promuove il progetto artistico parallelo Sam Project con il quale firma due tra i maggiori successi dance delle scorse estati Why e Love Shine, dove Wendy Lewis duetta con il popolare Dr. Feel-X: entrambi i dischi rimangono in vetta per settimane nella classifica dei singoli più venduti in Italia.

Il suo ultimo lavoro Love You Seek interpretato dalla cantante inglese Amanda Wilson ha raccolto consensi incredibili nel Belpaese come all’estero e proprio dalla fusione della partitura vocale di Love U Seek con il brano strumentale Bromance dello svedese Tim Berg è nata la nuovissima hit Seek Bromance pubblicata per il mondo su Ministry Of Sound e remixata dallo stesso Sartini. Attualmente Samuele sta ultimando il suo nuovo singolo d’artista Back Again ed ha appena confezionato un brillante remix per Armin Van Buuren, il dj trance più quotato al mondo.

Completano il quadro della serata i dj Denny Pee, Frankie di Palma e David Scaloni.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Drive-in al Paradise: Fight club apre il cartellone all'aperto

    • dal 1 al 31 luglio 2020
    • Paradise
  • Lazzabaretto Cinema: il programma di giugno e luglio

    • dal 28 giugno al 31 luglio 2020
    • Lazzabaretto
  • Sguardi di Novecento, Giacomelli e il suo tempo: la mostra riapre i battenti

    • dal 27 maggio al 27 settembre 2020
    • Palazzo del Duca | Palazzetto Baviera
  • Weekend in città: il programma degli eventi

    • dal 3 al 6 luglio 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento