Senigallia, quattro zampe e quattro ruote sfilano insieme per il Salesi

  • Dove
    Foro Annonario
    Indirizzo non disponibile
    Senigallia
  • Quando
    Dal 12/07/2015 al 12/07/2015
    dalle ore 18
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Automobili e cani. No, non si parla di guidatori particolarmente scarsi, ma di un curioso concorso che andrà in scena domenica 12 luglio all’interno del Foro Annonario di Senigallia, a partire dalle ore 18.00, e che avrà come protagonisti 20 auto d’epoca e 20 esemplari di razze canine differenti.

Un evento piacevole e dai risvolti benefici, organizzato dall’associazione cinofila Sguinzagliati e dalla cooperativa sociale Pet Village di Senigallia in favore della Fondazione Ospedale Salesi Onlus di Ancona.

Macchine e animali saranno dapprima esposti al pubblico, e quindi, dopo essere state abbinate le une agli altri secondo criteri di affinità estetica, cominceranno a contendersi la corona di più elegante. Tanti i premi in paio, tra i quali, ovviamente, quello ambitissimo di miglior coppia auto&cane dell’intero show. Madrina d’eccezione della serata, la stilista e fondatrice della casa di moda omonima Elisabetta Franchi, da sempre amica degli animali domestici, ed attivamente impegnata con la LAV per l’eliminazione dei capi fatti con pellicce.

Una manifestazione buona per passare una serata diversa dal solito, divertendosi ma facendo del bene, e che, vista la contemporanea presenza di veicoli d’epoca e amici a quattro zampe nello stesso spazio, non mancherà di attirare grandi e soprattutto piccini. E proprio per loro, sarà inoltre allestito un labirinto di cartone, grazie all'Associazione Hort e in particolare a Luca Kogoj, all’interno del quale avventurarsi con l’aiuto dei cani del Pet Village e dei clown della Fondazione Salesi.

Una collaborazione, quella tra Pet Village e Fondazione Salesi, non casuale. L’incasso della serata andrà infatti a finanziare il progetto di pet therapy “Dog On Call”, servizio che mira a portare negli ambienti ospedalieri cani opportunamente selezionati e addestrati, col fine di migliorare la permanenza dei piccoli pazienti rendendola più serena ed umana, e allo stesso tempo aiutare gli operatori sanitari nel loro lavoro.

La pet therapy è ormai uno strumento di affiancamento alle terapie tradizionale largamente diffuso, visti i suoi indiscutibili buoni riscontri, per lavorare con soggetti in condizioni di disagio fisico e psicologico, o affetti da disturbi socio-affettivi. Il contatto con gli animali previsto secondo appositi percorsi assistiti aiuta, infatti, proprio a mantenere o recuperare funzioni fisiche, psichiche e sociali. Ecco perché la Fondazione Salesi ha deciso di avvalersi ormai da anni della collaborazione dell’associazione Pet Village, e portare la dolcezza dei suoi cani e la preparazione dei suoi istruttori ai bambini ospiti della struttura ospedaliera, e dimostrarne così l'efficacia terapeutica con evidenze scientifiche.