Canti e balli per conoscere la Russia: un concerto a Loreto il 17 ottobre

  • Dove
    Teatro Comunale
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 17/10/2014 al 17/10/2014
    ore 21
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

A seguito dei numerosi rapporti di scambio economico-commerciale e turistico tra l’Italia e la Federazione Russa, che negli ultimi anni sono stati particolarmente intensi anche sotto il profilo culturale, il Consolato russo nelle Marche è lieto di presentare il concerto dal titolo “Sulle ali della musica della Repubblica del Tatarstan”, che avrà luogo venerdì 17 ottobre alle ore 21 presso il Teatro Comunale di Loreto (Piazza Garibaldi, 1).

Lo spettacolo promosso dal Consolato Onorario Russo nella Marche è stato organizzato con il patrocinio del Comune di Loreto ed in collaborazione con l’Assessorato alla cultura di Loreto. L’evento ha lo scopo di favorire la reciproca conoscenza fra le due culture, conoscenza che ha un ruolo fondamentale per favorire ancora di più gli scambi turistici, economici e commerciali già molto sviluppati tra il nostro territorio e la Federazione Russa. Da parte russa il coordinamento viene curato dall’Organizzazione culturale “World Culture” di Mosca con la quale il Consolato collabora da molti anni.
 
“Si tratta di una iniziativa dall'indubbio spessore culturale  -  hanno detto il sindaco di Loreto Paolo Niccoletti e l’Assessore alla Cultura Maria Teresa Schiavoni - che giunge in un momento in cui è utile consolidare i già stretti legami tra Loreto e la Russia, in particolare con la città di Istra ed il suo monumentale monastero e Santuario Nuova Gerusalemme con cui siamo gemellati. Un ringraziamento particolare all'attivismo del consolato che renderà possibile l'ingresso gratuito e quindi la partecipazione dei loretani”.
 
Nell’ambito del concerto si esibirà un gruppo statale di musica popolare proveniente della Repubblica del Tatarstan; un gruppo giovane ma già noto ad un vasto pubblico sia sul territorio russo che all’estero. Il gruppo è stato fondato nell’anno 1999 su iniziativa del Ministero della Cultura della Repubblica del Tatarstan e su idea della Filarmonica tartara statale. Il programma del concerto è molto ricco e pieno di piacevoli sorprese; obiettivo principale del complesso musicale è quello di promuovere i migliori esempi del patrimonio culturale del popolo tartaro e di diversi gruppi etnici, facendo avvicinare il pubblico alle tradizioni culturali, cerimoniali attraverso i canti, le danze e le esibizioni fatte con gli antichi strumenti nazionali.

Il repertorio del gruppo è formato da brani musicali raramente eseguiti al pubblico, con i canti tradizionali propri delle varie località del vasto territorio russo: Kazan, Siberia, Crimea, Nizhny Novgorod, Perm, Penza, ma anche altri territori dove attualmente vivono i tartari come il Bashkortostan, la Turchia e la Romania. Gli artisti del gruppo sono artisti giovani e versatile che oltre a cantare e a suonare si esibiscono anche nella danza.
 
Tutti loro provengono dalla Repubblica del Tatarstan, zona particolarmente ricca di materie prime e che gode di una posizione geografica molto vantaggiosa. In generale la produzione industriale è caratterizzata dall'industria del petrolio e da quella meccanica. La Repubblica del Tatarstan possiede un enorme patrimonio storico e culturale. L’unicità di questi luoghi è data dalla combinazione di almeno tre tipi di culture (turca, ugro-finnica, slavo-russa) e di due religioni prevalenti (Islam e Cristianesimo).
 
Invitiamo a questo concerto tutta la cittadinanza interessata a conoscere l’arte e la cultura multietnica russa per poter effettuare insieme, attraverso i balli, i canti e la musica, un viaggio indimenticabile in un paese tanto lontano ma sempre più vicino a noi. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Giornate europee del patrimonio: l'archivio di Stato apre al pubblico per un giorno

    • solo domani
    • Gratis
    • 21 settembre 2019
    • Archivio di Stato di Ancona

I più visti

  • Fiere di San Settimio: 3 giorni di coloratissime bancarelle in città

    • Gratis
    • dal 22 al 25 settembre 2019
    • centro storico
  • XIX festival Pergolesi Spontini: il programma e i prezzi della kermesse

    • dal 31 agosto al 29 settembre 2019
    • varie
  • La Traviata di Verdi apre la stagione lirica delle Muse

    • solo oggi
    • 20 settembre 2019
    • Teatro dellle Muse
  • Tina Modotti, fotografa e rivoluzionaria: il vernissage alla sala delle Lance

    • Gratis
    • dal 4 al 29 settembre 2019
    • sala delle lance
Torna su
AnconaToday è in caricamento