Caparezza in esclusiva regionale al Mamamia il 23 agosto

Caparezza

C’è una linea molto sottile tra la musica rap e quella pop. Una linea che in molti hanno provato a seguire, ma solo in pochi con successo. E uno solo ne ha fatto l’arma del suo successo: Caparezza. Il cantante più irriverente della scena italiana salirà sullo straordinario palco del Mamamia di Senigallia, immerso nei diecimila metri quadrati di giardino, sabato 23 agosto per la sua unica data nella regione Marche.

Si preannuncia come un concerto senza precedenti e i fans si stanno organizzando anche da molto lontano per raggiungere Senigallia. Chi si aspetta di assistere ad un classico live rimarrà spiazzato, dal momento che il cantautore è una vera macchina da guerra sul palco. Costumi, scenografie senza eguali, ironia, comparse e chi più ne ha più ne metta. Ma chi è Caparezza?

All’anagrafe conosciuto come Michele Salvemini dal 1973, fin da giovanissimo si avvicina alla musica rap sfornando decine di demo «che torneranno utili con la mia dipartita» ci scherza su Caparezza. Nel 1996, quando il suo pseudonimo era ancora Mikimix, cominciò a fare sul serio e «mi crebbero i capelli, il pizzetto e altro… Ero pronto a rivelare cazzutamente il mio pensiero sulle cose, senza compromessi» spiega il cantante. La storia di Caparezza come la conosciamo oggi inizia nel 1998 con Ricomincio d a Capa, primo vero album e da lì è stata un’escalation di successi. Nel 2003 arriva Verità Supposte, nel 2006 Habemus Capa, nel 2008 Le dimensioni del mio caos, nel 2011 Il sogno eretico e pochi mesi fa Museica. Il risultato? Un disco di platino, tre dischi d’oro e svariati altri prestigiosi premi.

Proprio con Museica, disco d’oro dopo pochissimi giorni dall’uscita, sta girando l’Italia e l’Europa per il suo nuovo tour. Museica contiene 19 brani inediti che nascono dal particolare incontro tra musica e arte pittorica. Un album ispirato al mondo dell'arte, «l'audioguida delle mie visioni messe in mostra» dice. Ogni brano di Museica prende spunto da un'opera pittorica che diventa pretesto per sviluppare un concetto. Non esiste dunque una traccia che possa rappresentare l'intero disco perché non esiste un quadro che possa rappresentare l'intera galleria. «In pratica questo album, più che ascoltato, va visitato», aggiunge Caparezza.

Insomma, al Mamamia questo magnifico live si preannuncia come un viaggio attraverso le tracce di Museica e i successi dei precedenti album, scolpiti nella storia della musica italiana. Caparezza ha scelto il locale più underground della regione come unica location marchigiana, un segno evidente di come il Mamamia sia apprezzato dai più grandi artisti vista la sua ambientazione unica.

Biglietti acquistabili su Ticketone, apertura porte ore 21, inizio concerto ore 22.

Dopo il live, come sempre, si balla fino all’alba con la migliore musica afro, afroremember, reggae, rock e trash.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Ketama126: approda al Mamamia il live senza filtri

    • 1 febbraio 2020
    • Mamamia

I più visti

  • Oliviero Toscani, in mostra le opere del grande artista: tutte le informazioni

    • dal 25 ottobre 2019 al 3 febbraio 2020
    • palazzetto baviera
  • Enrico Brignano torna al Palaprometeo con "Un'ora sola vi vorrei"

    • solo oggi
    • 18 gennaio 2020
    • PalaPrometeo
  • Le grotte a lume di candela: spettacolo soft e romantico

    • solo oggi
    • 18 gennaio 2020
    • Grotte di Camerano
  • Blackout: serata anni '80 al Rio club

    • solo oggi
    • 18 gennaio 2020
    • rio club
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento