Capodanno da Moroder, cenone e concerto jazz: Harry Allen meets Andrea Pozza Trio

Giovedì 31 dicembre dalle ore 20,00 AION di Moroder augura a tutti "Have a Wonderful, Swinging, New Year!" con il cenone e concerto jazz di HARRY ALLEN che incontra l'ANDREA POZZA TRIO (Harry Allen, sax tenore; Andrea Pozza, pianoforte; Simon Wolf, contrabbasso; Matteo Cidale, batteria).

Per la prima volta nella sua lunga storia "Ancona Jazz" chiude l'anno con un concerto di grande prestigio e valore internazionale, reso possibile anche dalla felice collaborazione con l'azienda vinicola Moroder.

Sassofonista di New York, Harry Allen è degno erede di quella tradizione che ha in Lester Young e Stan Getz i principali esponenti, tanto da risultare, ad oggi, il miglior interprete del mondo nel campo del jazz classico. Il suo campo d'azione spazia dagli standard al bebop, repertori affrontati con tale lirismo, freschezza di idee e swing, da giustificare pienamente l'appellativo di "Frank Sinatra del sax tenore" che la critica americana gli ha riservato. Con alle spalle una trentina di album da leader e una collaborazione fitta con i più importanti musicisti della scena, da Tony Bennett a Hank Jones, da John e Bucky Pizzarelli a Ray Brown, Harry Allen è il musicista ideale per una serata che si profila entusiasmante.                                                                                                                                                                         

Andrea Pozza ha bisogno di ben poche presentazioni per il nostro pubblico. Infatti Ancona Jazz lo ha sempre accolto ben volentieri, seguendone passo dopo passo la brillante carriera, che l'ha visto affiancare musicisti del calibro di Harry "Sweets" Edison, George Coleman, Sal Nistico, Steve Grossman, Chet Baker, Lee Konitz, Massimo Urbani, Gianni Basso, Enrico Rava (nel quintetto dal 2004 al 2008, dopo Stefano Bollani) e tanti altri, di varie tendenze stilistiche, che hanno trovato in lui il partner ideale. Leader egli stesso di eccellenti formazioni, soprattutto trii, Andrea si è esibito da ultimo al Ridotto delle Muse in duo accanto ad un altro grande sassofonista classico, Scott Hamilton, con il quale ha inciso per l'etichetta classica Foné un paio di CD e vinili per audiofili.                                                                                                      

Il quartetto è completato dal formidabile bassista inglese Simon Wolf, rappresentante di una scena musicale che Andrea conosce benissimo, e dal nostro batterista Matteo Cidale, che pur molto giovane può già vantare una carriera di tutto rispetto, a fianco dei migliori musicisti italiani e americani di varie tendenze stilistiche.

Questa eccezionale serata del 31 dicembre ha inizio alle ore 20, informazioni e prenotazioni da Moroder (071/898232) o inviando una mail a info@anconajazz.com , tel 327.6844552 .

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Sfogliatelle, babbà e presepi: il Natale ad Ancona profuma di Vesuvio

    • Gratis
    • dal 14 al 22 dicembre 2019
    • via degli orefici
  • Luca violini in "fa lento": Giacomo Puccini e il destino di un genio

    • 17 dicembre 2019
    • Pasticceria Bardi

I più visti

  • Harry Potter torna al Bosco degli Elfi

    • solo domani
    • Gratis
    • 15 dicembre 2019
    • Piazza Pertini
  • Concerto di Natale in cattedrale: tripudio di voci per San Ciriaco

    • solo oggi
    • Gratis
    • 14 dicembre 2019
    • Duomo di San Ciriaco
  • Natale a Staffolo: i bimbi possono visitare le case del Grinch e di Babbo Natale

    • oggi e domani
    • Gratis
    • dal 14 al 15 dicembre 2019
    • centro storico
  • Fiorella Mannoia in concerto: il "Personale tour" tocca le Muse

    • 20 dicembre 2019
    • Teatro delle Muse
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento