Sport, il volto tv Nicole Orlando ad Ancona per i Campionati Assoluti di Atletica Fisdir 2016

Ciliegina sulla torta per l’atletica leggera paralimpica. I Campionati Italiani Assoluti Fisdir (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva e Relazionale) torneranno ad Ancona il 25 e il 26 giugno 2016, ospitati dall’impianto Italico Conti in via della Montagnola, per coronare l’annata stellare del capoluogo, punto di riferimento numero uno dell'atletica paralimpica Marche.

La manifestazione firmata dall'Anthropos di Civitanova Marche, guidata dal presidente Nelio Piermattei, patrocinata da Regione, Provincia e Comune di Ancona, potrà contare sulla collaborazione attiva di FIDAL Marche (Federazione Italiana Di Atletica Leggera), FICR Ancona (Federazione Italiana Cronometristi) e CIP Marche (Comitato Italiano Paralimpico).

A sfidarsi in pista e in pedana le migliori 28 società di categoria dello stivale per un totale di 134 iscritti e una rappresentanza di 11 atleti marchigiani tesserati con Asd Anthropos Civitanova, So.Sport Urbino, Polisportiva Mirasole Fabriano e Atletica Osimo. Tra i nomi più attesi spiccano quelli di Raffaele Di Maggio, campione del mondo nei 60m indoor, e Nicole Orlando, campionessa ai mondiali down, volto televisivo grazie a “Ballando con le stelle”. Ad animare la competizione saranno presenti anche i medagliati azzurri nei recenti Mondiali indoor INAS che si sono svolti proprio ad Ancona grazie all’Anthropos, che nel giro di 3 mesi (da marzo ad oggi) ha portato nella città dorica, oltre alla kermesse iridata, anche i Campionati Assoluti di Atletica Leggera Indoor FISDIR e FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali) in contemporanea ai Campionati Invernali di Lanci FISPES e all'attuale evento. Tutte manifestazioni di prestigio rese possibili dall'ormai collaudata collaborazione tra l’Anthropos e il Comune di Ancona, a loro volta sostenuti dalla Protezione Civile, dall’Anpas di Ancona (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) e da numerosi volontari al lavoro nelle giornate di gara.

Venerdì 24 giugno è previsto l’arrivo delle squadre alle porte di Ancona, mentre alle 21.00 si svolgerà una riunione tecnica all’Hotel Concorde. Le prove FISDIR si apriranno sabato 25 giugno alle ore 9.00 con il Salto in Alto T20 maschile e, in concomitanza, con i 100m ostacoli T20 femminili e il Peso T20-C21 donne. I campionati andranno avanti fino a tarda sera, mentre nella seconda e ultima giornata, domenica 26 giugno, le gare saranno concentrate nella mattinata tra le ore 9.00 e le 13.30, inframezzate dallo spettacolo degli artisti sbandieratori dell'Araba Fenice di Corinaldo.

“E' con soddisfazione e orgoglio- riferiscono il sindaco Valeria Mancinelli e l'assessore allo Sport Andrea Guidotti- che diamo il benvenuto agli atleti che partecipano agli assoluti di Atletica ad Ancona il 25 e 26 giugno. Ancona è una città aperta ad accogliente, tesa e promuovere le iniziative di sport,e sono tante, che animano il capoluogo. Il successo dei Giochi della Macroregione Adriatico Ionica è l'espressione più alta di questo lavoro di squadra che stiamo portando avanti, frutto della collaborazione tra istituzioni e associazioni, e che offre importanti risultati anche sul fronte del turismo. Lo sport va di pari passo con la solidarietà, la socializzazione e l'integrazione e quindi ha un peso notevole nelle scelte di questa Amministrazione”.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sport, potrebbe interessarti

I più visti

  • Sguardi di Novecento, Giacomelli e il suo tempo: una mostra celebra la sua opera

    • dal 20 febbraio al 5 luglio 2020
    • Palazzo del Duca | Palazzetto Baviera
  • Keith Haring: ad Osimo la mostra del grande street artist. Le informazioni da sapere

    • dal 28 marzo al 27 settembre 2020
    • Palazzo Campana
  • Destinati all'estinzione: tutti i dettagli per vedere lo spettacolo di Pintus

    • 3 aprile 2020
    • Teatro dellle Muse
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento