L'atletica Osimo al 9° meeting giovanile "Città di Osimo"

Il podio dei 100 m. hs. - categoria cadetti, con due atleti di casa, Simone Sabbatini e Andrea Fossati Pesaresi, e l'Assessore allo Sport del Comune di Osimo, Sandro Antonelli

Sabato 29 giugno l'atletica giovane è stata protagonista nella nostra città, che ha ospitato il 9° Meeting Giovanile "Città di Osimo", incontro riservato alle categorie ragazzi/e e cadetti/e che, nella mattinata, ha fatto da anteprima alla riunione di carattere nazionale del pomeriggio, il "Trofeo Marche 9,14", dedicato agli ostacoli. Anche il meeting giovanile dava largo spazio agli ostacoli, prevedendo una "combinata" ostacoli - velocità, sulle distanze di competenza delle rispettive categorie. Oltre venti gli iscritti dell'Atletica Osimo che provava a ripetere la vittoria nella classifica complessiva di squadra, ottenuta lo scorso anno. Per i ragazzi Luca Eusebi, Alessandro Niro, Andrea Prifti, Jonut Manolache, Giuseppe Baldinelli, Stefano Leone, Luca Campanelli; tra le ragazze Simona Mengani, Giulia Tonti, Silvia Riderelli Belli, Rachele Ghergo, Nicole Pizzichini, Valentina Costaggiu, Aurora Ghergo, Carolina Giorgi, Cecilia Moccoroni. Per molti di loro era la prima gara su queste distanze (60 piani e 60 ostacoli); altri hanno migliorato le loro precedenti prestazioni. Un buon piazzamento con Simona Mengani, quinta nei 60 m. hs. con il tempo di 10.72. Anche tra i cadetti nuovi primati personali, per Andrea Fossati Pesaresi sesto nei 100 m. hs con 15.79 e sesto negli 80 piani con 9.95 e per Simone Sabbatini quinto nei 100 m. hs. con 15.20 (personale anche negli 80 piani). Tra le cadette erano in gara Greta Luchetti, Elena Prifti e Valentina Tozzo: per quest'ultima primato personale in entrambe le gare (80 hs. e 80 piani). In pista anche la cadetta Debora Baldinelli, impegnata nei 300 m. hs, dove è arrivata terza con il tempo di 54.80. La classifica finale vedeva al primo posto la Collection Atletica Sambenedettese, seguita dall'Atletica Sangiorgese Tecnolift e dall'Atletica Osimo. Nel pomeriggio di sabato, altro appuntamento per i giovani atleti: questa volta a Filottrano, per il "3° Trofeo Giovanile Extra", manifestazione di corsa e marcia per le categorie esordienti, ragazzi/e, cadetti/e, allievi/e. Piazzamenti ed una vittoria di categoria per i partecipanti dell'Atletica Osimo, con alcuni di loro che avevano gareggiato anche in mattinata al meeting "Città di Osimo": Nicola Tartari (sesto), Alessandro Niro, Luca Campanelli e Giuseppe Baldinelli per i ragazzi (gara sulla distanza di 1.000 m.); Nicole Pizzichini (quarta), Carolina Giorgi, Rachele Ghergo, Valentina Costaggiu per le ragazze (1.000 m.); Emanuele Ghergo (secondo), Dennis Mengoni (quinto), Riccardo Lunardi per gli esordienti 2002 - 2003 (500 m.); Angelica Ghergo (primo posto) e Alessandra Costaggiu per le esordienti 2002 - 2003 (500 m.); Sara Baldinelli (seconda) per le esordienti 2004 - 2005 (500 m.). E per finire, un doveroso cenno ad alcuni atleti meno giovani. Come si è ricordato in passato, anche se la carta di identità riporta qualche anno in più, si può continuare a praticare l'atletica leggera a livello agonistico: è il caso dei "Masters". Ed a questo proposito, nell'ultimo fine settimana di giugno ad Orvieto (TR), si sono disputati i Campionati Italiani Individuali su pista Masters ed anche l'ASD Atletica Osimo ha schierato alcuni suoi rappresentanti che si sono fatti onore, conquistando prestigiosi piazzamenti. Medaglia d'argento per Mario Fiori, secondo nella marcia 5.000 m. MM65; doppia medaglia d'argento per Lina Frontini, seconda nel peso kg. 3,000 MF50 e nel giavellotto gr. 500 MF50 (anche un quarto posto nel martello con maniglia MF50).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile frontale tra due auto, tragedia al tramonto: un morto e un ferito grave

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Tragedia in casa, trovato morto un papà di 44 anni

  • Tragico investimento in via Conca, l'uomo è morto in ospedale

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

Torna su
AnconaToday è in caricamento