Museo Omero, visita straordinaria di Carmela Remigio

ANCONA -  Visita straordinaria di Carmela Remigio al Museo Omero: domenica 2 agosto alle ore 18.00 una delle voci più acclamate della lirica, protagonista de La Bohème, che va in scena allo Sferisterio di Macerata nel ruolo di Mimì, visita la mostra “Frammenti d’umanità - Giuliano Vangi ei i giovani artisti” e sceglie, insieme al Presidente del Museo Aldo Grassini, l’opera vincitrice della VI edizione di Arteinsieme Musica.
Un momento per incontrare l’artista in conversazione con Andrea Gioacchini, Presidente degli Amici della Lirica “Franco Corelli”, Aldo Grassini, Presidente del Museo Omero, Raffaele Berardinelli, C.D.A. dello Sferisterio di Macerata, partner della manifestazione Arteinsieme. L’incontro sarà condotto dal critico musicale Fabio Brisighelli, con interventi musicali dell’arpista Michela Amici. Per gentile concessione del Teatro delle Muse sarà inoltre possibile rivivere alcune scene delle opere di cui la Remigio è stata protagonista nelle passate stagioni liriche:Bohème, Don Giovanni, Così fan tutte. Conclude la manifestazione un piccolo rinfresco. Ingresso libero. 
L’iniziativa è realizzata in collaborazione con gli Amici della lirica “Franco Corelli” di Ancona e con l’Associazione “Per il Museo Tattile Statale Omero” Onlus.

Carmela Remigio, artista testimonial della Biennale Arteinsieme per la Musica,  sceglierà, insieme al Presidente del Museo Aldo Grassini, l’opera vincitrice tra i lavori presentati dagli allievi di 3 Licei Musicali e Coreutici e 6 Conservatori che hanno partecipato al concorso nazionale sviluppando la tematica della soffitta de "La Bohème" (rifugio giovanile, luogo di incontro di giovani artisti ... ). Gli elaborati musicali e teatrali, realizzati in un'ottica inclusiva sono ospitati temporaneamente presso la mostra "FRAMMENTI D'UMANITA' Giuliano Vangi e i giovani artisti". La Biennale Arteinsieme - Cultura e culture senza barriere, è promossa da TACTUS - Centro per le Arti contemporanee, la Multisensorialità e l'Interculturalità del Museo Tattile Statale Omero, in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, lo Sferisterio - Macerata Opera Festival, l'Ufficio Scolastico Regionale per le Marche. Ha lo scopo di favorire l'integrazione scolastica e sociale delle persone con disabilità e di quelle svantaggiate per provenienza da culture altre e per condizione sociale, attraverso la valorizzazione della cultura e dell'espressione artistica contemporanea come risorse per l'educazione e la crescita personale di tutti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Un altro incidente sulla strada, un morto e un ferito grave

  • Cronaca

    «Si cerchi un altro locale»: la risposta della Mancinelli riaccende la miccia al Pippo Bar

  • Cronaca

    «Non eravate sulle strisce»: battibecco con la vedova subito dopo l'investimento

  • Cronaca

    La famiglia che scoppia, denunce reciproche tra madre e figlie: il caso finisce in tribunale

I più letti della settimana

  • Ubriaco ai poliziotti: «Lasciatemi stare, io sono Batman», poi allarga le braccia per volare

  • Vestiti strappati, corre per il corso urlando: «Ho il Diavolo in corpo»

  • Aggressione con una falce e scazzottata in strada

  • Enrico, investito ed ucciso sulla Flaminia: l'automobilista era ubriaco

  • Attraversano mano nella mano, Enrico si sacrifica e salva la moglie prima dello schianto

  • Auto investe pedone mentre attraversa la strada, muore ex commerciante

Torna su
AnconaToday è in caricamento