X Adriatico Mediterraneo Festival: il programma di venerdì 2 settembre

X Adriatico Mediterraneo Festival: il programma di venerdì 2 settembre:

- Mole Vanvitelliana  09:30 - "Macroregione Adriatico-Ionica, coesione per lo sviluppo". In collaborazione con Regione Marche. Una giornata aperta dedicata alla Macroregione Adriatico Ionica e ai suoi pilastri per lo sviluppo. Ingresso gratuito.
- Porto di Ancona  09:30 Minicrociere “Ankon, da mare a mare”. A cura di Nero Servizi in collaborazione con Tipicità in blu. Durata 4 ore | Max 35 passeggeri. Navigazione dal Porto di Ancona fino alle Due Sorelle e ritorno. Durante la navigazione verrà servito un aperitivo con prodotti tipici delle Marche. Quota di partecipazione € 35,00 / € 60,00.
- Porto di Ancona: Molo Rizzo, Banchina 2,  10:00 “Veleggiata e trekking sul Conero”. A cura di Four Sailing in collaborazione con Ti ci Porto. Quota di partecipazione € 80,00.
- Porto di Ancona  15:00. Minicrociere “Ankon, da mare a mare”. A cura di Nero Servizi in collaborazione con Tipicità in blu. Durata 4 ore | Max 35 passeggeri. Navigazione dal Porto di Ancona fino alle Due Sorelle e ritorno. Durante la navigazione verrà servito un aperitivo con prodotti tipici delle Marche. Quota di partecipazione € 35,00 / € 60,00.
- Polo Culturale Sant’Agostino  17.00 - 21.15. "Come sta il nostro mare". Giornata dedicata ai progetti di tutela del Mare Adriatico. Ingresso gratuito.
- La Feltrinelli Ancona  17:00 Incontro con Karim Franceschi, autore di “Il combattente” (BUR). Presenta Paolo Bartolini, analista filosofo e counselor formatore. Karim Franceschi è l’unico italiano andato in Siria a combattere l’Isis: ventisei anni, nato a Senigallia da padre italiano e madre marocchina. Ingresso gratuito.
- Infopoint Mole Vanvitelliana  17:00 Workshop di oreficeria balcanica. In collaborazione con Weekendoit. Durante il laboratorio si apprenderanno varie tecniche di trattamento superficiale del metallo (Texture, Patine Chimiche e Sintetiche) utilizzando lastrine di rame ed ottone per creare un accessorio (ciondoli, orecchini, portachiavi, ecc). Quota a partecipante: € 15,00. Numero massimo partecipanti: 12. Info & iscrizioni: associazioneilcanapaio@yahoo.it
- Mole Vanvitelliana - Sala Boxe  18:00 “I Galli Sénoni che vennero in Adriatico. Le suggestioni di Casa Galla, luogo letterario”. Incontro con Marcellino Marcellini, autore de “Breviario Gallico” e “Il custode delle gesta” (Edizioni Controvento). In collaborazione con Camera Penale di Ancona. Con Lucilla Niccolini, Bruno D’Arcevia, Gabriele Moneta, Nando Piazzolla, Federico Uncini. Ingresso gratuito.
- Loggia dei Mercanti  18:30 “Il diritto all’informazione in Turchia”. Incontro con Marco Ansaldo e Yavuz Baydar. A cura di Garante dei Diritti della Regione Marche e Assemblea Legislativa Regionale. Modera Dario Gattafoni, presidente Ordine dei Giornalisti Marche. La Turchia è al 150° posto su 180 nella classifica di Reporters sans Frontieres sulla libertà di stampa. Negli ultimi anni i casi di censura, arresti, chiusure di giornali si sono molto intensificati e il controllo del governo sui media è diventato sempre più stretto.  Ingresso gratuito.
- Rovine archeologiche del porto romano  18:30 PHONOSFERA. A cura di Voyagerlab, sound designer: Fabio Abeti. Dalle 18:30 alle 22:00. Dai resti dell’antico porto romano di Ancona, di nuovo, far vibrare i suoni sedimentati dal Tempo ... quelli delle sue botteghe, il suono delle voci della sua umanità, del suo mare, dei suoi animali, dei suoi traffici; la sua fonosfera ...  Ingresso gratuito.
- Arco di Traiano  19:30 Radicanto in concerto. Fabrizio Piepoli - canto, basso, percussioni; Maria Giaquinto - canto; Giuseppe De Trizio - chitarra, mandolino; Adolfo La Volpe - chitarra elettrica, oud, chitarra portoghese; Francesco De Palma - batteria e percussioni. I Radicanto sono un viaggio musicale che riporta alla luce suoni e storie di terra e di mare, attraverso la ricerca e la rielaborazione del patrimonio della tradizione popolare.  Ingresso gratuito.
- Mole Vanvitelliana - Sala Boxe  20:00 Incontro con Antonio Calabrò, autore di “I mille morti di Palermo” (Mondadori). Partecipano Vincenzo Macrì, Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Ancona, Pasquale Barreca, Questore vicario di Ancona. Modera Giulia Torbidoni, giornalista. Palermo come Beirut. Bombe, mitra, pistole, un arsenale da guerra per lo scontro tra clan mafiosi che insanguina la città dal 1979 al 1986, con un bilancio terribile: mille morti, 500 vittime per strada, altre 500 rapite e scomparse. Una «mattanza», mentre il resto d’Italia vive l’allegra frenesia degli anni Ottanta. “I mille morti di Palermo” racconta quegli anni, quelle vittime, quelle complicità. È una cronaca civile incalzante e documentata, con speranza e passione, ma è anche omaggio al sacrificio di chi non si è arreso e invita a non abbassare la guardia contro una mafia che, come affermava Leonardo Sciascia, è da temere proprio quando non spara.  Ingresso gratuito.
- Ti ci Porto - Molo B del porto antico 20:00. Lettura: Pelagio D’Afro “Pillole di cattiveria”. In collaborazione con Ti ci Porto. Un intero blister di cattiveria. Un campionario di crudeltà per raccontare mondi grotteschi e inquietanti, presenti, passati, futuribili, ai confini della realtà eppure terribilmente vicini. Ingresso gratuito.
- Loggia dei Mercanti - Spazio DOC  21:00 Proiezioni in collaborazione con Terra di Tutti Film Festival - “Fortezza Europa. Selezione di documentari dal Terra di Tutti Film Festival". Il festival, promosso da GVC Bologna, presenta ogni anno documentari a tema sociale provenienti dal sud del mondo ed accende i riflettori su conflitti dimenticati, lotte per i diritti e difesa delle risorse naturali. Terra di Transito (Fuori programma), Limbo, Monte Gourougou. Ingresso gratuito.
- Corte della Mole Vanvitelliana  21:30 Mostar Sevdah Reunion in concerto. ESCLUSIVA NAZIONALE. Nermin Alukic - voce e chitarra solista; Gabrijel Prusina - piano; Ivan Radoja – violino; Adnan Zimic - chitarra ritmica; Marko Jakovljevic - basso; Senad Trnovac - batteria. Un gioiello da una terra martoriata dalla guerra: questi sono i Mostar Sevadh Reunion. Un gruppo di virtuosi artisti con la passione per la “sevdah”, l’antichissima forma musicale forse giunta nel Medioevo a seguito dell’arrivo dei Turchi in Bosnia. La loro storia inizia nel ‘93 sotto le bombe della guerra, cinque anni dopo arriva il primo album e da allora non hanno mai smesso di affascinare il pubblico di tutto il mondo, stupendolo con performance di world music che non sono mai uguali, ma che dipendono dalle emozioni e dai virtuosismi dei singoli artisti. Ingresso € 10,00
- Pinacoteca Comunale di Ancona  23:00 “Medea la straniera” Musica e racconti. Concerti in Pinacoteca. A cura di Macerata Opera. Maria Pilar - voce recitante; Trio Voyage - violoncello, violino, fisarmonica. Musiche di Galliano e Piazzolla. Medea la diversa, Medea la barbara, la selvaggia, Medea la straniera... Quanti anni? Quanti incontri? Quanti figli si devono avere prima che una terra diventi propria? Prima di vincere la diffidenza? Medea è la storia di due civiltà incapaci di intendersi, incapaci di comunicare. È la storia tragicamente attuale della paura che genera violenza. Medea la straniera è tra noi, per ricordarci che la paura può esserci fatale.  Ingresso gratuito.
- Arco di Traiano  23:00 Stèv - Tendts. Porto Bello presenta: Approdi. In collaborazione con Porto Bello. Due live diversi ma accomunati da una comune sensibilità. Sul tema portante dell’acqua si susseguiranno l’italiano Stèv e i greci Tendts, che sottoporrano gli spettatori a un percorso musicale con forti linee melodiche di ambient e indie dance romantica, in un fluido scorrere sonoro elettronico. Ingresso gratuito.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Festa del vì de visciola: il programma della sagra tutta da bere

    • Gratis
    • dal 18 al 20 ottobre 2019
    • centro storico
  • Materie prime: l'arte contemporanea in mostra alla Rocca

    • dal 6 settembre al 27 ottobre 2019
    • Rocca Roveresca
  • Coez in concerto: al Palaprometeo il cantante delle hit. Tutte le informazioni sulla tappa anconetana

    • 20 ottobre 2019
    • PalaPrometeo
  • Birra gustando: a Castelferretti arriva il festival di birra artigianale

    • Gratis
    • dal 18 al 20 ottobre 2019
    • Castelferretti
Torna su
AnconaToday è in caricamento