Pensioni: Ancona ai massimi in Italia, prima nel rapporto assegni/residenti

Secondo uno studio de Il Sole 24 Ore il Paese è spaccato in due nella mappa delle prestazioni Inps. Ad Ancona il rapporto assegni/residenti è intorno al 25% contro una media nazionale che si assesta sul 16%. Male il Sud

E' un'Italia divisa in due quella che ne esce dalla mappa delle prestazioni Inps elaborata da "Il Sole 24 Ore".

Nelle provincie del Centro Nord la media delle prestazioni è pari al 16%. Ai massimi nel nostro paese ci sono realtà di media grandezza e tra queste spicca la presenza di Ancona. Il capoluogo marchigiano, infatti, risulta al primo posto insieme a Biella e Ferrara con un rapporto assegni/residenti intorno al 25%.

Maglia nera invece per Napoli con il 7,6% ed altre dieci realtà del Sud che non riescono ad arrivare al 10% nell'incidenza delle pensioni sulla popolazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si annoda una corda al collo e si lascia andare: vigile del fuoco trovato morto in casa

  • Pizzeria a fuoco in piena notte, giallo sulle cause: chiusura forzata e danni ingenti

  • Nuovo caso di Dengue in città, scatta l'allerta: «Finestre chiuse e animali in casa»

  • E' morto Renzo Castellani: era il compagno della consigliera 5 Stelle Romina Pergolesi

  • Apre la nuova scuola di danza, Andreas e Veronica insegnanti d’eccezione

  • La mamma ritrova il suo portafoglio, dentro c'erano i documenti del figlio ricoverato al Salesi

Torna su
AnconaToday è in caricamento