Pensioni: Ancona ai massimi in Italia, prima nel rapporto assegni/residenti

Secondo uno studio de Il Sole 24 Ore il Paese è spaccato in due nella mappa delle prestazioni Inps. Ad Ancona il rapporto assegni/residenti è intorno al 25% contro una media nazionale che si assesta sul 16%. Male il Sud

E' un'Italia divisa in due quella che ne esce dalla mappa delle prestazioni Inps elaborata da "Il Sole 24 Ore".

Nelle provincie del Centro Nord la media delle prestazioni è pari al 16%. Ai massimi nel nostro paese ci sono realtà di media grandezza e tra queste spicca la presenza di Ancona. Il capoluogo marchigiano, infatti, risulta al primo posto insieme a Biella e Ferrara con un rapporto assegni/residenti intorno al 25%.

Maglia nera invece per Napoli con il 7,6% ed altre dieci realtà del Sud che non riescono ad arrivare al 10% nell'incidenza delle pensioni sulla popolazione.

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

I più letti della settimana

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • Elisa trovata morta vicino al suo cane, l'autopsia rivela: «E' stato un malore»

  • Inferno in A14, colpa del cambio di carreggiata: 27enne in gravissime condizioni

  • Auto in fiamme in A14, il conducente muore carbonizzato

  • Carambola da paura nella notte: 7 i coinvolti, due feriti gravi

Torna su
AnconaToday è in caricamento