Marche: bilancio di previsione 2012, tagli del 90% dei trasferimenti

Nel triennio 2012-2014 si prefigura un taglio complessivo (sanità compresa) di oltre 1,1 miliardo di euro. Il Governatore Gian Mario Spacca: "I veri sacrifici cominciano ora"

''I veri sacrifici per cominciano ora''. Il Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca non usa mezzi termini dopo l'approvazione del bilancio di previsione 2012, su cui pesa un taglio del 90% dei trasferimenti statali (da 220 mln a 20) e la previsione nel triennio 2012-2014 di avere 600 mln in meno rispetto ai 660 trasferiti in precedenza dallo Stato.

E nello stesso triennio si prefigura un taglio complessivo (sanità compresa) di oltre 1,1 miliardo di euro.
Il bilancio di previsione si attesta su 4,2-4,3 miliardi di euro.

Fonte: ANSA
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dramma della solitudine: trovato senza vita in cucina, era morto da almeno 10 giorni

  • Cronaca

    Rapina al distributore, colpo da 60mila euro: «Mi hanno picchiato senza dire una parola»

  • Cronaca

    Migliaia di parti civili, sarà chiamata in causa un'altra banca: al via il processo Banca Marche

  • Cronaca

    Pensioni, 3800 domande per Quota 100 nelle Marche: sindacati scettici

I più letti della settimana

  • Mangiare pesce ad Ancona, i migliori 10 ristoranti del 2019: la classifica

  • Stroncata da una malattia, muore a 19 anni

  • Dalle Dolomiti al Conero in 4 ore, ecco il nuovo Frecciargento per l'estate

  • «Ultimo ha mostrato sensibilità, ma da lui ci aspettavamo qualcosa di più»

  • Si schianta all'incrocio sotto gli occhi di un amico, grave un quindicenne

  • Giro d'Italia, il 18 maggio la kermesse attraverserà il capoluogo

Torna su
AnconaToday è in caricamento