Marche: bilancio di previsione 2012, tagli del 90% dei trasferimenti

Nel triennio 2012-2014 si prefigura un taglio complessivo (sanità compresa) di oltre 1,1 miliardo di euro. Il Governatore Gian Mario Spacca: "I veri sacrifici cominciano ora"

''I veri sacrifici per cominciano ora''. Il Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca non usa mezzi termini dopo l'approvazione del bilancio di previsione 2012, su cui pesa un taglio del 90% dei trasferimenti statali (da 220 mln a 20) e la previsione nel triennio 2012-2014 di avere 600 mln in meno rispetto ai 660 trasferiti in precedenza dallo Stato.

E nello stesso triennio si prefigura un taglio complessivo (sanità compresa) di oltre 1,1 miliardo di euro.
Il bilancio di previsione si attesta su 4,2-4,3 miliardi di euro.

Fonte: ANSA
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio alla baia, le fiamme divorano il ristorante Spiaggia Bonetti

  • Ricercato in Italia, faceva la bella vita a Santo Domingo: preso latitante marchigiano

  • La polizia gli chiede i documenti e lui si rifiuta: «Non siete legittimati a farlo»

  • Alba di fuoco a Portonovo, ogni ipotesi aperta. Bonetti: «Una tragedia ma ripartiremo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • Terribile schianto in via Conca, tir perde il controllo e schiaccia un'auto

Torna su
AnconaToday è in caricamento