Raffineria, l'Ugl: «Ok gli investimenti ma quanto è stato speso per la sicurezza dei lavoratori»

Il sindacato del comparto energia chiede all'azienda di rendere partecipi i lavoratori per informazione, prevenzione e formazione

Gli "odori molesti" segnalati nelle ultime settimane e l'incontro previsto in Prefettura, hanno riacceso I riflettori su un problema che vede l'Api, il territorio e i cittadini falconaresi, gli attori principali di questo annoso problema. Per l'Ugl «il giusto connubio tra ambiente, economia e salute passa anche, se non principalmente, da coloro che vivono quotidianamente la raffineria, ossia I lavoratori. Nel comunicato diramato dall'Api, non abbiamo letto (o ci e' sfuggito), nessuna parola "o investimento" sul bene piu "prezioso" ossia il lavoratore».

«Quanta informazione, formazione e prevenzione è stata data, fatta o s'intende fare? - si chiede il segretario provinciale Vincenzo Marino - Questo è il quesito che l'Ugl si pone. E' impensabile a nostro avviso, progettare senza investire sui lavoratori ed in questi concetti che dovrebbero rappresentare I pilastri fondanti della sicurezza (materiale e non), ecco perche in questo particolare momento, I lavoratori chiedono di essere partecipi alla loro crescita professionale e futuro lavorativo nonche' attori principali della crescita dell'Api».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    La bici, volano di turismo e commercio: nelle Marche affari per 111mila euro annui

  • Cronaca

    Una sigaretta nel cestino provoca l'incendio, anziana intossicata: «Trovate il mio gatto»

  • Cronaca

    Colpo grosso alle Poste: «Serve nuova sede per quell'ufficio, direttore si assuma responsabilità»

  • Cronaca

    Scatta il controllo mentre è con la ragazza, sorpreso con la droga

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco, giovane trovato senza vita appoggiato ad un albero

  • Era scomparsa da oltre un giorno, trovata nella sua auto: è grave

  • Il mostro che combatteva lo ha sconfitto, Alessandro è morto

  • La spiaggia delle Due Sorelle è la più bella d'Italia: lo dice Skyscanner

  • Trovata riversa in casa, Angela è morta per una grave emorragia

  • Aggredita mentre dà ripetizioni ad una bambina, la mamma la colpisce con un pugno

Torna su
AnconaToday è in caricamento