Salute: agri-residenze per anziani per potenziare il welfare

Potenziare l'offerta sociale e sanitaria attraverso la realizzazione di agri-residenze per gli anziani. E' l'idea della Coldiretti in riferimento ai lavori del seminario su "Scenari Marche Sanità" promosso ad Ancona

Potenziare l’offerta sociale e sanitaria attraverso la realizzazione di agri-residenze per gli anziani. E’ l’idea della Coldiretti regionale in riferimento ai lavori del  seminario su “Scenari Marche Sanità” promosso ad Ancona.
L’agricoltura sociale può rappresentare oggi un’alternativa importante per continuare a garantire tutta una serie di servizi sul territorio, a partire dalle zone interne, valorizzando la presenza delle imprese agricole.

Dopo l’esperienza degli agrinido, con una struttura già attivata a Pievebovigliana (Macerata) e altre in procinto di aprire, l’obiettivo è ora realizzare delle residenze di campagna e dei centri diurni dove gli anziani possano effettuare una serie di attività, dalla cura dell’orto all’insegnamento delle tradizioni alle nuove generazioni. Proprio in tale direzione la Regione Marche attiverà un tavolo dedicato all’agricoltura e alla terza età.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Furgone travolto da un trattore, addio al "mago" del ferro: Gigi ha donato gli organi

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

Torna su
AnconaToday è in caricamento