Turismo: nasce a Monsano "Rural Pride", per raccontare l'eccellenza locale con i nuovi media

L'idea è creare un sistema per la promozione del territorio che racconti le eccellenze (enogastronomia, accoglienza, produttori) attraverso una comunicazione innovativa che si avvalga degli strumenti digitali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Gli amanti del mondo rurale devono imparare a parlare al mondo dei turisti incrementando la riconoscibilità di un territorio grazie alle nuove tecnologie.

Se n'è discusso ad Agrietour, Salone dell'Agriturismo tenutosi ad Arezzo, nell'ambito del convegno "Rural Bloggers: sempre connessi con il Mondo Rurale, 2014-2020" nel quale anche le Marche sono state protagoniste.

Infatti, Michele Luconi, amministratore delegato di e-xtrategy di Monsano ha presentato il progetto "Rural Pride", www.ruralpride.it realizzato in collaborazione con Earth Academy e Fattorie Faggioli, che intende promuovere un nuovo concetto di promozione del territorio rurale italiano attraverso l'utilizzo delle nuove modalità di comunicazione e puntando sulla formazione degli operatori che in quel territorio lavorano e producono ricchezza.

"L'idea infatti - spiega Luconi - è creare un sistema per la promozione del territorio che comunichi le eccellenze presenti (enogastronomia, accoglienza, produttori) attraverso una comunicazione innovativa che si avvalga degli strumenti digitali in maniera efficace, proponendo la formazione agli operatori." All'incontro hanno partecipato anche 4 rural blogger provenienti da differenti parti d'Italia, che si sono fatti portavoce dell'esperienza acquisita nel corso dei loro viaggi confrontandosi con gli attori del territorio presenti (istituzioni ed imprese) provenienti da Veneto, Puglia, Sicilia, Emilia-Romagna, Sardegna, Campania, che comunicano la loro "esistenza" e le loro eccellenze.

"E' ormai indispensabile - ha aggiunto lo stesso Luconi - che quando si parla di promozione del territorio, la domanda incontri sempre più l'offerta e che si affermi un nuovo concetto di promozione del territorio rurale attraverso l'utilizzo delle nuove modalità di comunicazione puntando sulla formazione degli operatori che in quel territorio lavorano e producono ricchezza: il progetto Rural Pride nasce proprio con queste finalità".

I più letti
Torna su
AnconaToday è in caricamento