Mobilitazione dei pensionati, scatta il presidio alla prefettura

Le ragioni della protesta riguardano la mancata rivalutazione delle pensioni, la difesa dell’universalità del sistema sanitario e una maggiore attenzione alla non autosufficienza

Pensionati in mobilitazione: giovedì 19 dicembre, ad Ancona, davanti alla sede della Prefettura (piazza del Plebiscito) si svolgerà un presidio, organizzato da Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp di Ancona, dalle ore 9,30 alle ore 11. Le ragioni della protesta riguardano la mancata rivalutazione delle pensioni, la difesa dell’universalità del sistema sanitario e una maggiore attenzione alla non autosufficienza. Nel corso del presidio, si terrà anche un incontro con il Prefetto di Ancona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La protesta s’inserisce nell’ambito di una vertenza nazionale che coinvolge i pensionati nei confronti del Governo e del Parlamento per affermare i loro diritti e rivendicare un’adeguata tutela delle pensioni e del sistema di Welfare.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare, mamma e papà ricoverati: bimbo di 5 anni resta completamente solo

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Contagi nelle Marche, trend in aumento: ad Ascoli si fanno più tamponi

  • Il Coronavirus blocca anche il paradiso: Italo, il "survivor" solitario che vive di pesca e cocco

  • Una passeggiata da 400 euro, primo pedone "fuori quartiere" multato dalla polizia

  • Il rubinetto diventa flussimetro per respiratori, l'invenzione dei cardiologi in un tutorial

Torna su
AnconaToday è in caricamento