Successo per le Marche in Cina: già avviati primi accordi

Al via la missione economica in Cina. Subito avviati accordi tra imprese marchigiane e cinesi. Il presidente Spacca: "Mercato internazionale unica opportunità di crescita per le Pmi"

Gli imprenditori marchigiani in Cina

Grande interesse degli operatori economici della Provincia dell’Hunan per le Marche e per le sue produzioni al punto che, già nei primi giorni di incontri, sono stati diversi gli accordi avviati tra imprese marchigiane e cinesi.
Ed è già annunciata una visita nelle Marche, la prossima primavera, di operatori dell’Hunan interessati a finalizzare accordi con le imprese marchigiane e ad attivare canali di cooperazione nei vari settori.

Si apre dunque nel segno dell’ottimismo e della massima concretezza la missione economica delle imprese marchigiane in Cina. Accompagnate dalla Regione Marche, rappresentata dal presidente Gian Mario Spacca e dal dirigente del Servizio internazionalizzazione Raimondo Orsetti, dal Ministero degli Affari esteri con il Direttore Centrale Vicario per i Paesi dell'Asia e dell’Oceania del Programma Mae-Regioni-Cina Massimo Roscigno, dalla Regione Umbria con il direttore area Internazionalizzazione Luigi Rossetti, da una delegazione delle Camere di Commercio marchigiane, di Confapi, Confartigianato e Confindustria (quest’ultima rappresentata tra gli altri dal presidente di Fermo Andrea Santori), dall’Università Politecnica delle Marche (con il preside di Economia Gianluca Gregori), da una rappresentanza dei centri tecnologici, sono un centinaio le imprese marchigiane (presenti anche i consorzi Fermano export e Multimarche) e umbre che parteciperanno a incontri con imprese cinesi per avviare o consolidare una presenza nel Paese asiatico.

Una missione che assume un peso ancora maggiore per la presenza, ad accompagnare aziende e istituzioni, del Ministro Consigliere Economico Commerciale dell’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia, Zhang Junfang. La missione si articola in più tappe: la provincia di Hunan riservata alle aziende della meccanica e la municipalità di Dalian dedicata alle imprese del fashion. In programma anche incontri istituzionali a Pechino.



La meccanica è stata protagonista a Changsha, Provincia dell’Hunan che, con 70 milioni di abitanti, vanta indicatori di crescita economica di assoluta rilevanza ed è una delle aree della Cina su cui si concentra il maggior livello di risorse nell’ambito della pianificazione industriale e produttiva del Governo della Repubblica Popolare Cinese.
E la missione è entrata subito nel vivo per le imprese marchigiane, complice il fatto che Changsha è stata designata dalle autorità cinesi quale capitale della meccanica ed in particolare dell’automotive. Qui la Fiat sta ultimando un importante investimento per la nascita di un distretto della meccanica che, in prospettiva, appare molto interessante per le imprese marchigiane: le aziende hanno oggi incontrato il General Manager Fiat a Changsha, Carlo Alberto Benvenuto.

Il presidente Spacca ha dichiarato: “Prende avvio una missione di grande rilevanza per il nostro sistema manifatturiero, una missione che rientra nell’ambito degli accordi sottoscritti tra il nostro governo nazionale e quello cinese per riequilibrare la bilancia commerciale tra Italia e Cina e quindi rafforzare l’export dal nostro Paese verso la Repubblica Popolare Cinese. Il mercato internazionale, nello scenario di stagnazione dell’economia europea e italiana, rappresenta oggi l’unica opportunità di crescita e tenuta delle piccole e medie imprese. Tra le aziende che partecipano alla missione si respira un clima di grande fiducia, anche alla luce del supporto che possono trovare nel Ministero del commercio dell’ambasciata cinese in Italia. E’ infatti la prima volta che Zhang Junfang accompagna una missione delle Regioni italiane. Gli incontri che istituzioni e imprese avranno in queste intense giornate saranno molto operativi e improntati alla massima concretezza, una grande opportunità soprattutto per i settori moda, calzature e meccanica per conquistare nuove quote di mercato”.

Il Governatore Spacca ha avuto incontri con i massimi livelli istituzionali della Provincia: il Segretario provinciale del Partito Comunista Cinese, Zhou Qiang, il Governatore della Provincia, Xu Shousheng, il Vice Segretario del Partito, Yang Taibo, il Vice Governatore, Guo Kailang.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Area Vasta 2, i sindacati ai sindaci: «Ferie non garantite e servizi a rischio chiusura»

  • Cronaca

    Salesi 2.0, partiti i lavori. Restyling da 100 milioni per la cittadella di Torrette

  • Cronaca

    Giornata della Legalità, la proposta di Forza Italia: «Gratteri cittadino onorario»

  • Cronaca

    «Un'offerta per i bimbi disabili...» ma era un fake. Denunciati i furbetti del volontariato

I più letti della settimana

  • Mangiare pesce ad Ancona, i migliori 10 ristoranti del 2019: la classifica

  • Stroncata da una malattia, muore a 19 anni

  • Dramma della solitudine: trovato senza vita in cucina, era morto da almeno 10 giorni

  • Mangiare carne ad Ancona, la classifica dei migliori 5 steakhouse del 2019

  • Precipita dal balcone sotto gli occhi dei vicini, donna in gravissime condizioni

  • Si schianta all'incrocio sotto gli occhi di un amico, grave un quindicenne

Torna su
AnconaToday è in caricamento