Lavoro, nelle Marche in calo i contratti stabili: assunzioni giù del 6,5%

Il saldo tra assunzioni e cessazioni per i contratti a tempo indeterminato continua ad essere negativo. Tutti i dati

Nei primi dieci mesi del 2016, le aziende marchigiane hanno assunto 114mila persone e cioè il 6,5% in meno rispetto allo stesso periodo 2015.

La maggior parte dei neo assunti ha un contratto a termine (77,1%), il 16,8% è stato assunto con un contratto a tempo indeterminato e solo il 6,2% come apprendista. I nuovi contratti a tempo indeterminato attivati da gennaio ad ottobre sono 19.079; nello stesso periodo 2015, erano 32.200. E’ il quadro che emerge dallo studio Ires Marche sui dati Inps. Le trasformazioni di contratti di apprendistato in contratti a tempo indeterminato sono state 2.597 con un calo del 5,4% rispetto al 2015. Le trasformazioni dei tempi determinati in contratti stabili ammontano a 6.744 e cioè il 40% in meno rispetto ai primi nove mesi del 2015.

Le cessazioni di lavoro sono state oltre 100mila con la creazione di un saldo positivo “assunzioni – cessazioni”  pari a 13mila posti di lavoro in più, determinato da un aumento notevole del lavoro precario. Infatti, il saldo tra assunzioni e cessazioni per i contratti a tempo indeterminato continua ad essere negativo (-10.040). Nei primi dieci mesi del 2016 cresce, rispetto allo stesso periodo del 2015, il numero di voucher venduti (+26%); rispetto al valore del 2014 i voucher venduti da gennaio ad agosto nel 2016 sono aumentati del 104%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale, gravissimo il bimbo di 5 anni: è in coma al Salesi

  • Giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno, disagi sulla tratta ferroviaria

  • Non c'è pace per il ristorante più chic della città: Il Passetto spegne di nuovo le luci

  • Terribile frontale, nuovo bollettino: «Il bambino è ancora in condizioni critiche»

  • Terribile schianto fra due auto, tre feriti: gravissimi una mamma e il suo bambino

  • Terribile frontale, nuovo bollettino medico: «Bambino in condizioni critiche»

Torna su
AnconaToday è in caricamento