Spesa: ad Ancona si possono risparmiare più di 1000 euro l’anno

L'inchiesta è di Altroconsumo: ogni famiglia della provincia di Ancona spende in media 6549 euro l'anno, ma con alcuni accorgimenti è possibile risparmiare anche 1021 euro

Secondo l’Istat ogni italiano “sacrifica” annualmente sull’altare della spesa circa il 20% delle proprie entrate, fra generi alimentari, prodotti per la casa e per l’igiene. La provincia di Ancona, con una spesa per nucleo familiare di 6549 euro (nonché una spesa media del 9-27% più alta della città più economica in assoluto, cioè Arezzo) non fa eccezione, ma la buona notizia ce la dà Altroconsumo: scegliendo con attenzione dove e cosa comprare una famiglia del nostro territorio può risparmiare fino a 1021 euro l’anno.

Questo infatti il risultato di un’inchiesta condotta dalla rivista dei consumatori, che ha monitorato 900.000 prezzi di 950 punti vendita (162 ipermercati, 603 supermercati, 185 hard discount).
I giornalisti hanno riempito due carrelli-tipo con 531 prodotti di ben 104 tipologie diverse (biscotti, frutta, detersivi, bibite, eccetera), uno coi prodotti di marca e l’altro con  le versioni più economiche trovate negli scaffali.  

TATTICHE. Secondo l’inchiesta approfittare delle offerte in corso e abbandonare il prodotto di marca può portare a risparmi inauditi: 24% di risparmio scegliendo prodotti di marca in offerta; 38% comprando quelli con il marchio del supermercato;  55% se i prodotti sono sempre quelli primo prezzo e infine61% se si sceglie l’hard discount, palestra prediletta dalle cinture nere del risparmio domestico.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

  • Malore durante una partita di tennis, rianimato sul posto: è gravissimo

  • Tragedia al cantiere, muore un operaio

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

Torna su
AnconaToday è in caricamento